Quella volta che le tette nude di Courtney Love mandarono a monte un contratto con la Pepsi-Cola

Quella volta che le tette nude di Courtney Love mandarono a monte un contratto con la Pepsi-Cola

Courtney Love è furiosa. Sta parlando con un gruppo di amici e amiche. La vedova Cobain urla come un’ossessa. È furibonda con la Pepsi-Cola, rea di non averla trattata nel modo giusto. “Ho cantato e suonato per lei e non sono stata nemmeno ringraziata. Quando è scaduto il contratto, non si sono fatti vivi nemmeno con una telefonata. Non meritano niente.”
Courtney Love continua a inveire. Amici e amiche fanno finta di niente. Sanno che, quando la vedova Cobain è incazzata, la cosa migliore è lasciarla sfogare, senza intervenire. Perché se la assecondi, s’imbufalisce ancora di più, se cerchi di convincerla che non è poi così grave, è capace di spaccare tutto quello che si trova a portata di mano.
Stavolta, però, è diverso. Uno dei suoi amici, evidentemente in confidenza con lei e quindi pronto a subirne eventuale conseguente sfuriata, a un certo punto interviene: “Courtney, posso dirti che non hanno poi tutti i torti?”.
Courtney Love smette di urlare e guarda l’amico come se non credesse alle proprie orecchie.
“What?”
L’amico riprende: “Courtney, mentre eri sotto contratto con la Pepsi-Cola, hai fatto il concerto al Roxy di Los Angeles”.
“E allora?”, chiede Courtney. “A un certo punto ti sei tolta maglietta e reggiseno.” “E allora? Lo faccio spesso.” “Sì”, continua l’amico. “Quello è il momento in cui tutti i fotografi si accalcano sotto il palco.” “Certo, vogliono tutti le mie tette. E allora? Cosa stai cercando di dire?” L’amico conclude: “Che forse avresti fatto meglio, mentre cantavi a tette nude, a non aprire una lattina di Coca-Cola sul palco mentre eri sotto contratto con Pepsi”.

 

Questo aneddoto è estratto dal libro "Rock bazar - volume secondo" di Massimo Cotto, edito da Vololibero Edizioni (344 pagine, 15,30 euro)

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.