Britney Spears: parte degli incassi della residency a Las Vegas sarà devoluta in beneficenza

Britney Spears: parte degli incassi della residency a Las Vegas sarà devoluta in beneficenza

La cantante di "...Baby One More Time" ha fatto sapere di voler devolvere un dollaro per ogni biglietto venduto per parte della sua residency a Las Vegas all'ente scolastico della Louisiana, che userà i fondi donati per riparare le scuole pubbliche danneggiate dalle recenti alluvioni che hanno colpito lo stato: la prima tranche di denaro, tuttavia, verrà impiegata per il ripristino del materiale didattico andato perso durante le calamità.

Un ruolo chiave nell'operazione l'avrà la moglie del governatore della Louisiana, Donna Edwards, amica della madre di Britney Spears Lynne e come la genitrice della popstar ex insegnante.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.