Liam Gallagher: 'Noel mi manca, ma è una figa che si fa i selfie con gli attori'. E demolisce Carpool Karaoke...

Liam Gallagher: 'Noel mi manca, ma è una figa che si fa i selfie con gli attori'. E demolisce Carpool Karaoke...

Nel corso di una lunga intervista rilasciata all'edizione americana di Vice, il già frontman degli Oasis è tornato sul burroscoso rapporto che lo lega al fratello Noel. Confermata ulteriormente la sua benevolenza nei confronti del gruppo di "Definitely Maybe" - "Amo quel gruppo. Gli Oasis sono una grandissima band" - Liam Gallagher ha fatto per l'ennesima volta il punto della situazione.

"[Nostra madre] in passato cercava di farci parlare. Adesso è 'andate affanculo tutti e due'", ha spiegato il cantante: "Solo perché siamo fratelli la gente pensa: il sangue è più denso dell'acqua. Ma ci vuole più del cazzo di sangue per essere mio fratello. Dobbiamo essere in sintonia".

"Lui [Noel] ha le sue cose, e io le mie. Io non gli piaccio e lui non piace a me. Bla bla bla e tutte queste cazzate qui. Mi ha messo insieme con gli Oasis. Io ero quello da incolpare, e così è andata. Poi ha deciso: 'Vaffanculo, voglio fare il solista'. Allora mi ha preparato un po' di cazzo di trappole e io ci sono cascato. Allora, per quel che mi riguarda, può andare affanculo. Non è che tra noi due è finita perché ci siamo menati a Parigi. Mi ha rimesso insieme ma può andare affanculo, quella fighetta. Sono il tuo cazzo di fratello. La gente dice: 'Sei solo geloso'. Non lo sono. Io vivo nel mondo reale. Ho i miei figli e la mia musica. Tu hai Bradley Cooper, fighetta".

"Se [Noel] mi manca? Cazzo se mi manca. Ma mi manca quello che era nel gruppo con me. Ma quello di adesso? Quello che va in giro a farsi selfie con questo e con quell'altro? Quello che è chiaramente in stato confusionale? Che va in giro a dire a tutti che il suo gruppo preferito sono gli U2? In vent'anni abbiamo fatto casino ogni cazzo di singola notte e non l'ho mai sentito suonare una canzone degli U2. Credetemi, sono stato lì dall'inizio alla cazzo di fine. E' pieno di merda, ragazzi. Io sono qui per accendere un faro sui cazzo di impostori, e lui è uno di loro".

Passando a temi più leggeri, Liam Gallagher ha dichiarato di non aver alcuna voglia di essere invitato a Carpool Karaoke, la trasmissione condotta da James Corden che ha stregato tutte le star internazionali, da Adele ai Metallica: "Il cazzo di divertimento organizzato non fa per me. Posso passare il miglior giorno della mia vita del cazzo in ascensore, con un barista, o con qualsiasi altro cazzone là fuori, o da un cazzo di benzinaio. Ma il divertimento organizzato mi fa cagare. So di essere uno stronzo divertente, ma posso diventare anche uno stronzo cattivo. In America piacciono le campanelle e i fischietti, no? Beh, io non posso farlo. Ci sono già abbastanza pagliacci nel mondo, e io non voglio esserne un altro".

Scheda artista Tour&Concerti Testi
15 feb
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.