Soundcloud si salva, da Raine Bank e Temasek maxi investimento da 170 milioni di dollari: il nuovo ad è Kerry Trainor (ex Vimeo)

Soundcloud si salva, da Raine Bank e Temasek maxi investimento da 170 milioni di dollari: il nuovo ad è Kerry Trainor (ex Vimeo)

E' arrivata, dopo un periodo a dir poco critico, la svolta per Soundcloud, la piattaforma di streaming musicale svedese che negli ultimi mesi stava navigando in acque decisamente agitate: la Raine Bank, società di investimenti newyorchese in passato già finanziatrice di Vice Media, ha acquisito la quota di maggioranza dell'azienda con quartier generale a Berlino, immettendo nelle casse della creatura di Alexander Ljung e Eric Wahlforss 169,5 milioni di dollari, versati di concerto con il fondo di investimento Temasek.

L'ingresso nel cda delle nuove entità non è certo stato indolore: Ljung, che oltre ad essere il co-fondatore di Soundcloud ne era anche l'amministratore delegato in carica, si è visto costretto a fare un passo indietro lasciando il posto a Kerry Trainor, in passato già alla guida di Vimeo.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.