David Bowie: riemergono alcune foto inedite del 1967, quando aveva appena vent'anni - GUARDA

David Bowie: riemergono alcune foto inedite del 1967, quando aveva appena vent'anni - GUARDA

Era l'autunno del 1966 e David Bowie, che aveva alle spalle già alcune esperienze con gruppi come i King Bees, i Manish Boys, i Lower Third e i Riot Squad, entrava in studio per registrare quello che sarebbe diventato il suo primo album solista, intitolato proprio "David Bowie". Grazie a due A&R della casa discografica britannica Decca Records, Tony Hall e Hugh Mendl, Bowie - appena ventenne - riuscì ad ottenere un contratto con la sussidiaria Deram Records e insieme al produttore Mike Vernon incise una serie di canzoni tutte scritte, testi e musiche, dallo stesso cantautore. Al momento di lavorare alla parte grafica dell'album, Bowie si rivolse al fotografo Gerald Fearnley, che lo ospitò nel suo studio e gli scattò una serie di foto: non tutti gli scatti furono utilizzati per il disco, però. Alcuni finirono in un cassetto: ci sono rimasti fino a quando, in tempi piuttosto recenti, il fotografo non li ha rispolverati e pubblicati.

"Era molto educato. Non ricordo come finì nel mio studio, ma probabilmente io ero l'unica persona con una macchina fotografica e uno studio che lui conosceva", ha raccontato Fearnley al Guardian, che ha pubblicato sul sito la serie di immagini inedite.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/ijGf_G1kFBkSLNuu6AUAubBm2Wc=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.guim.co.uk%2Fimg%2Fmedia%2F62770cdaf6081a855284c402209455a8372f90a4%2F0_0_1200_1200%2Fmaster%2F1200.jpg%3Fw%3D880%26q%3D55%26auto%3Dformat%26usm%3D12%26fit%3Dmax%26s%3Dfb701c08abc5575e1b3f8ed2eb64aa57
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/voCeJ0QsP_Xm2x4nib5mYA_tsmw=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.guim.co.uk%2Fimg%2Fmedia%2F621859f6819a5f508e3b733214276be1f374795d%2F0_0_5130_5130%2Fmaster%2F5130.jpg%3Fw%3D880%26q%3D55%26auto%3Dformat%26usm%3D12%26fit%3Dmax%26s%3De1986668e619ddb3fcd6b92d5f687eec
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/1kKPbIWi8wDMoZWwZnDdOTwVhPw=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.guim.co.uk%2Fimg%2Fmedia%2F8382b95e66e9bdc3f858899622d483df3d8b7075%2F0_0_1200_1200%2Fmaster%2F1200.jpg%3Fw%3D880%26q%3D55%26auto%3Dformat%26usm%3D12%26fit%3Dmax%26s%3D9168ec94e54ca88a232c5fa3e1548cfe
Alcune foto mostrano già gli effetti della conoscenza dell'attore e mimo britannico Lindsay Kemp, che Bowie conobbe prima di realizzare gli scatti, all'inizio del 1967. Bowie prese da Kemp lezioni di danza e recitazione: "Gli insegnai ad esprimersi e a comunicare con il suo corpo. Gli insegnai a ballare, l'importanza del look: trucco, costumi, tecniche teatrali", ebbe a dire l'attore britannico, oggi 79enne. Bowie, dal canto suo, raccontò a proposito di Kemp: "Da lui ho appreso il linguaggio del corpo. Ho imparato a controllare ogni gesto, a caricare di intensità drammatica ogni movimento, ho imparato insomma a stare su un palco".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/lj38mbjes2-TlqIlI8K_8VSGC14=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.guim.co.uk%2Fimg%2Fmedia%2F8d509f495e1d1e4ac30b2110f922c29269c0bcad%2F0_0_7342_7342%2Fmaster%2F7342.jpg%3Fw%3D880%26q%3D55%26auto%3Dformat%26usm%3D12%26fit%3Dmax%26s%3D6a014c04f4a338d3f47c03e1b01278cd
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/jjHtnWMpvxgeE4zB6xKvSNPQMkc=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.guim.co.uk%2Fimg%2Fmedia%2F09233cce2fa6697c631ff56eb7a8451f2a413f3f%2F0_0_874_868%2Fmaster%2F874.jpg%3Fw%3D880%26q%3D55%26auto%3Dformat%26usm%3D12%26fit%3Dmax%26s%3D4082ef15130063bf52e1f7fec655b419
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/hR_prANrDpPgZHLHdrZGXxzNPuo=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.guim.co.uk%2Fimg%2Fmedia%2F506c9c0725ed845c6f482fc25a1eda0d9da6691e%2F0_0_3000_3000%2Fmaster%2F3000.jpg%3Fw%3D880%26q%3D55%26auto%3Dformat%26usm%3D12%26fit%3Dmax%26s%3Dc3a3b1dc271d4dd22ff404d85a2d9a76
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/jPIXY3smW14XElvJiKUJHq7geFc=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fi.guim.co.uk%2Fimg%2Fmedia%2F191f36d3d9c4df97d6a033f42aecf00e214bfb22%2F0_0_854_1200%2Fmaster%2F854.jpg%3Fw%3D880%26q%3D55%26auto%3Dformat%26usm%3D12%26fit%3Dmax%26s%3Db3a23f254bd689112c735b7880f16017
L'album d'esordio come solista di David Bowie uscì il 1° giugno del 1967: nonostante alcune critiche piuttosto positive, il disco non si rivelò un grande successo dal punto di vista commerciale. Sarebbe stato rivalutato solamente dopo al boom di "Space Oddity".

Dall'archivio di Rockol - La storia di "The rise and fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars" di David Bowie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.