Lady Gaga: i legali di Dr. Luke chiedono un mandato di comparizione nel processo contro Ke$ha

Lady Gaga: i legali di Dr. Luke chiedono un mandato di comparizione nel processo contro Ke$ha

Il team legale che sta seguendo Dr. Luke nella causa per diffamazione contro Ke$ha ha domandato al tribunale di Los Angeles di spiccare un mandato di comparizione nei confronti di Lady Gaga.

Il provvedimento è stato richiesto per costringere la cantante newyorchese di origini italiane a presentarsi davanti ai giudici dopo diversi tentativi - andati tutti a vuoto - di convocare quella che, durante l'altra causa che ha avuto per protagonisti la cantante californiana e il produttore, accusato da quest'ultima di abusi "verbali, fisici, sessuali e psicologici", fu una delle più accese sostenitrici della voce di "Tik Tok".

Secondo i legali di Luke Gaga avrebbe inviato alla collega dei messaggi che avrebbero ulteriormente leso la reputazione del loro assistito: per questa ragione, gli avvocati del produttore starebbero cercando di metterla alle strette chiedendo al tribunale un'ordinanza coercitiva che la costringa a testimoniare di persona.

La replica dello staff legale della Mother Monster non si è fatta attendere: "Il suo team di avvocati si presenterà in tribunale, ma lei ha già prodotto tutta la documentazione necessaria alla prosecuzione del dibattimento: una sua testimonianza di persona sarebbe quindi del tutto secondaria", ha fatto sapere l'entourage dell'artista a Billboard, "Gli avvocati di Dr. Luke stanno cercando manipolare la verità sovraesponendo mediticamente - ed esagerando - il ruolo di Lady Gaga in questa vicenda".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.