Apple taglia la produzione di iPod: via dal mercato Shuffle e Nano

Apple taglia la produzione di iPod: via dal mercato Shuffle e Nano

Era stato il simbolo della rivoluzione "liquida", ma in un contesto in evoluzione sempre più rapida (e spietata) era ottimista sperare che si salvasse: come riferito da Bloomberg - e successivamente confermato dalla stessa azienda californiana - nelle ultime ore Apple ha deciso di mettere fuori produzione i modelli di iPod Shuffle e Nano. La casa di Cupertino, oggi molto impegnata sul versante streaming con Apple Music e - con Samsung - leader sul mercato mondiale di smartphone e tablet, continuerà a produrre e commercializzare i modelli di lettore mp3 da 32 e 128 gb (rispettivamente in vendita a 199 e 299 dollari), consegnando definitivamente agli annali i modelli base del celebre lettore mp3.

L'iPod era apparso sul mercato nel 2001: il modello Shuffle - il più economico - era stato introdotto nel 2005, mentre il Nano nel 2006, per rimpiazzare l'iPod Mini. Dalla sua introduzione ad oggi, il lettore col marchio della mela è stato smerciato, in tutto il mondo, in 400 milioni di esemplari. Una cifra sicuramente alta, ma tutto sommato modesta se comparata a quella fatta segnare dall'iPhone, che ha doppiato la boa del miliardo di unità vendute esattamente un anno fa.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.