Riaperto il bando del Master in Comunicazione Musicale della Cattolica

Riaperto il bando del Master in Comunicazione Musicale della Cattolica
Il Master in Comunicazione Musicale dell’Università Cattolica riapre il bando. Originariamente programmato per novembre (vedi news), il Master ha posticipato i termini di selezione e partenza in attesa dei finanziamenti del Fondo Sociale Europeo (erogati dalla Regione Lombardia, quest’anno in netto ritardo rispetto agli anni precedenti).
Risultato: anche quest’anno il Master ha ottenuto il finanziamento, e sarà quindi gratuito per i 20 studenti prescelti. C’è tempo fino al 21 gennaio per presentare le nuove domande, le selezioni si svolgeranno il 1° febbraio, mentre le lezioni inizieranno il 14 dello stesso mese.
Organizzato dall'Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (Facoltà di Lettere e Filosofia), il master giunge quest’anno alla quarta edizione. Si rivolge a laureati e/o diplomati, con l’intento di a formare nuovi professionisti per la discografia, l'industria musicale e i media specializzati. Il programma didattico è suddiviso in 8 corsi teorici e 7 “laboratori” pratici aventi per oggetto temi specifici nel campo dei media, della registrazione professionale e della multimedialità), più incontri con operatori del settore e stage finale. Numerosi gli approfondimenti dedicati al settore della radiofonia (anche pratici: uno dei laboratori, organizzato con ProRadio, ha per oggetto un'introduzione al software Selector, utilizzato dai maggiori network italiani ed esteri per la gestione automatica della programmazione musicale).
Informazioni più dettagliate sulle modalità d'iscrizione e il programma didattico si trovano all'indirizzo Internet www.unicatt.it/masteruniversitario/comunicazionemusicale.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.