'Raggio di sole': ecco il nuovo singolo (e video) dei Le Vibrazioni

'Raggio di sole': ecco il nuovo singolo (e video) dei Le Vibrazioni
A distanza di quasi due anni da "Le Vibrazioni", il fortunato album d’esordio del quartetto meneghino, la band di "Dedicato a te" si rimette in gioco con "Le Vibrazioni II", disco che uscirà il prossimo marzo e che sarà preceduto dalla pubblicazione del singolo "Raggio di sole", prevista per il 10 gennaio 2005.
Da due mesi il gruppo è rinchiuso nel podere toscano (per l’occasione trasformato in una sala d’incisione) del loro manager e produttore Ignazio Morviducci per registrare la nuova fatica discografica. Sempre in questa cornice Le Vibrazioni hanno girato il video abbinato al singolo, che sarà presentato il 23 dicembre prossimo su Mtv in occasione della millesima puntata di TRL. “È sembrato normale scegliere questa location per il video”, spiega il socio di Morviducci, Demetrio Sartorio, “dopo due mesi che registriamo qui, abbiamo voluto immortalare i ragazzi nel posto in cui ha visto la luce il nuovo album. In più il casale è perfetto per ricreare alcuni effetti sonori che altrimenti avremmo dovuto produrre artificialmente, magari con un computer; noi, invece, siamo per le cose naturali, e così abbiamo utilizzato persino l’eco del bagno e della tromba delle scale”.
La quotidianità e la semplicità sembrano essere le parole chiave per tutto ciò che gravita intorno alla band: “Noi siamo soprattutto amici, siamo molto uniti e anche questo ci ha permesso di completare l’album in così poco tempo”, rivela il cantante Francesco Sarcina, “la convivenza forzata di questi due mesi ci ha avvicinati ancora di più”. “E poi la quiete di questi posti ci ha aiutato a trovare la giusta concentrazione per ultimare il lavoro in poco tempo, cosa che sarebbe stata impossibile nella frenesia di Milano”, sottolinea il batterista Alessandro Deidda. Al casale l’atmosfera è davvero rilassata: si discute, si scherza, si beve e ci si svaga. I quattro musicisti sono ancora dei ragazzi semplici e semplici sono i temi delle loro canzoni, come quello dell’amore tra due fiori, alla base del video "Raggio di sole". Nel clip, tutto è visto attraverso gli occhi di un bambino, l’unico ad accorgersi della sofferenza di questi due fiori quando vengono separati. Come nei migliori cartoni animati, da "Tom & Jerry" ai film Disney, ad essere in primo piano sono solo i piccoli. Gli unici adulti al essere interamente visibili sono proprio i quattro componenti della band, che giocano nel soggeto del video un ruolo fondamentale poiché uno dei due fiori “innamorati” va a finire nella loro sala prove. Nella stanza in cui suonano si può scorgere tutto il loro mondo, dai Cd preferiti sparsi dappertutto, ai pupazzi dei Beatles o di Hulk, fino ai loro primi manifesti e alle foto più curiose e divertenti.
Anche il video è stato girato a tempo di record: le riprese, infatti, sono durate un solo giorno. Ognuno ha messo a disposizione foto, Cd, accessori e abiti, tutti coloratissimi e prettamente anni ’70 come impone lo stile della band.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
11 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.