Milano in Festival, dal 28 al 30 luglio la prima edizione della manifestazione

Milano in Festival, dal 28 al 30 luglio la prima edizione della manifestazione

E’ stata presentata oggi a Milano la prima edizione del Milano In Festival. All'interno dell'area Experience Milano, il nuovo parco di intrattenimento sorto nell’ex area Expo, dal 28 al 30 luglio il panorama musicale estivo meneghino si arricchisce così di un nuovo festival, una tre giorni di eventi e concerti con artisti e star internazionali.

Si comincia il 28 luglio con la regina dell'axè Ivete Sangalo, una delle cantanti brasiliane di maggior successo e più conosciute a livello internazionale. Una lunga carriera iniziata cantando nei locali di Bahia fino alla scrittura con la Sony nel 1993 che decise di ricomporre il gruppo Banda Eva con Ivete come cantante. Dopo sei album all’attivo con i Banda Eva e milioni di copie vendute, nel 1997 la Sangalo scelse di intraprendere la carriera da solista producendo oltre sette dischi.

Il giorno seguente, 29 luglio, spazio all’arrochadeira e al folclore di Netto Gasparzinho, noto a livello internazionale per la hit “Vai No Cavalinho” e tra i principali animatori del carnevale brasiliano. Cambio di nazione per il 30 luglio,  a chiudere il festival, come headliner, ci saranno infatti i cubani Gente De Zona con il loro reggaeton. Il gruppo, fondato da Alexander Delgado, è noto soprattutto per le loro collaborazioni con Marc Anthony e Enrique Iglesias. Chi non ricorda “Bailando”? L’esibizione dei Gente De Zona sarà preceduta da Francisco Bayon e dai Bandspansh.

Ma non sarà solo musica, il Milano In Festival infatti vuole essere soprattutto un evento a 360 gradi. Ci saranno spazi dedicati alle famiglie e ai bambini quali il Children Park di Cascina Triulza e il Pet Paradise, le esibizioni di ballo dei campioni del mondo di salsa Tropical Gem, la finale regionale, il 29 luglio del concorso di bellezza “Miss Reginetta d’Italia”, un’area ristoro con i migliori food trucks di diverse nazionalità e altre sorprese.

L’area expo sarà accessibile gratuitamente dalle 14.00 mentre l’area concerti, a pagamento, dalle 18.00. L’area concerti sarà suddivisa in tre settori, pista, vip e super vip con tre fasce di prezzo: 60/80/120 euro per il 28 luglio, 25/40/50 per il 29 e 35/60/80 euro per il 30. E’ previsto inoltre un “passaporto” per i tre giorni del festival al prezzo di 110/170/230 euro. Ingressi da Cascina Triulza e Cargo 6. (MM1 Rho Fiera-Milano)

La conferenza stampa si conclude con la promessa del direttore Aldenia da Silva che questo sarà solo l’inizio per il Milano In Festival, con l’intenzione che il festival diventi già dal prossimo anno “un evento internazionale riconosciuto da tutte le etnie presenti in questa città, per cercare di trasmettere emozioni da ogni parte del mondo, tenendo come punto fermo la città di Milano, che si sta imponendo come la vetrina musicale ideale a livello internazionale per i grandi eventi”.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Ujq_Yk3ALN5T0jAOQo6Iuc-lu8E=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/mif.jpg
Music Biz Cafe, parla Enzo Mazza (FIMI)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.