Madonna: "Whitney Houston e Sharon Stone sono terribilmente mediocri"

Madonna: "Whitney Houston e Sharon Stone sono terribilmente mediocri"

Una lettera recentemente venuta alla luce scritta da Madonna negli anni novanta sarà messa all'asta. In questa epistola – indirizzata a J (molto probabilmente l’attore John Enos al quale è stata legata per un periodo) - la popstar definisce Whitney Houston e Sharon Stone "terribilmente mediocri". Nella lettera Madonna sostiene di essere penalizzata per il suo lavoro rischioso e innovativo mentre ‘persone meno interessanti stanno raccogliendo i frutti della strada da lei aperta’.

Ha scritto: "Forse questo è ciò che la gente di colore ha provato quando Elvis Presley ha avuto successo. E’ inequivocabilmente frustrante leggere che Whitney Houston ha la carriera musicale che vorrei avere e Sharon Stone ha la carriera cinematografica che non avrò mai. Non perché voglio essere queste donne ma perché io preferirei morire e loro sono così orribilmente mediocri e sono sempre portate come modelli di virtù. Tutto quello che faccio è originale e unico e ci metto tanto di me stessa, come il mio libro e il disco, e mi ha portato solo dolore. Io non penso di poter giocare per essere accettata. Sono troppo intelligente. Ho troppo orgoglio".

Sharon Stone ha risposto a Madonna direttamente tramite Instagram, queste le parole spese dall'attrice: "Per prima cosa, penso che sia assurdo che qualcuno pubblichi delle tue lettere private. Sappi che sono tua amica. Avrei voluto essere una rock star in certi momenti...mi sentivo mediocre come hai scritto. Solo quelli che sono sopravvissuti così a lungo sanno che possedere la propria mediocrità è l'unico modo per possedere la propria forza, per diventare quello che siamo diventate. Ti amo e ti adoro".

Come riportato da Buzzfeed, Madonna ammise in una intervista con Entertainment Tonight a metà anni novanta che aveva incubi notturni a causa della rivalità con Whitney Houston. Disse: "Ho sognato che aprivo Billboard e la mia canzone era scesa alla posizione numero tre, mentre Whitney Houston era andata alla numero uno. Poi sono andata nello studio della mia insegnante di canto dove prendo lezioni, sono entrata, e lei stava canticchiando la canzone di Whitney Houston. Mi ha devastato. Questo è quello che ho sognato!"

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.