Un tweet clamorosamente sbagliato, la risposta di Enrico Ruggeri, il commento di Rockol

Un tweet clamorosamente sbagliato, la risposta di Enrico Ruggeri, il commento di Rockol

Enrico Ruggeri ha commentato con un tweet pungente, che trovate qui sotto, una clamorosa topica del fornitore di servizi telefonici che sponsorizza due popolari manifestazioni musicali.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/VuNGOvPADnN5Usg7BRAAzW02mM4=/700x0/smart/http%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fruggeri.png

Ora, che tutti possono sbagliare è vero, sbagliamo anche noi, nessuno è perfetto.
Ma questo non è un errore qualsiasi: è proprio una scemenza scritta volontariamente da qualcuno - e ci piacerebbe conoscerne il nome e il cognome - che evidentemente è pagato per dispensare pillole di informazione musicale.
Se la pillola è avvelenata, come questa, chi l'ha somministrata andrebbe fustigato in sala mensa e cacciato con ignominia. Perché se non lo sai, da chi è stata scritta "Quello che le donne non dicono", i casi sono due: o non lo scrivi, ed eviti una figura di merda (come direbbe Levante), o se lo vuoi scrivere ti informi, e basta che digiti su Google "Quello che le donne non dicono", così scoprirai che è stata scritta da Enrico Ruggeri e Luigi Schiavone (nozione che chiunque conosca un minimo, ma proprio un minimo, la storia della musica italiana dovrebbe possedere nel proprio bagaglio).
E qui ci sarebbe da riaprire l'annoso discorso della visibilità dei nomi degli autori, pero non voglio ammorbarvi; ma soprattutto c'è da aprire un discorso ben più lungo, che non ho il tempo di fare adesso, anche perché sono in ferie, e che voi non avreste voglia di leggere adesso (e forse mai), che riguarda il fatto che la storia della musica leggera è considerata una materia di nessuna rilevanza, tanto che anche l'ultimo ignorante - così non mi possono accusare di sessismo: ignorante vale per maschi e femmine - si può permettere di scriverne senza esserne capace. E fa ancora più impressione pensare che un'importante società telefonica che ha un legame così stretto e frequente con la musica italiana affidi certi compiti a persone inette e incapaci.
Ci sarebbe da mettersi a piangere, ma forse è meglio riderci sopra, come ha fatto Ruggeri.
(Franco Zanetti)

Dall'archivio di Rockol - racconta "Alma"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.