Spotify, accordo con SonyMusic

Spotify, accordo con SonyMusic

La piattaforma svedese guidata da Daniel Ek sta per chiudere un nuovo accordo di licenza pluriennale con SonyMusic: lo rivela Billboard, che però non ne specifica i termini.

Si tratta del terzo "rinnovo" del 2017, dopo quello di aprile con Universal e quello di maggio con il conglomerato di etichette indipendenti rappresentato da Merlin (che riunuisce Armada Music, Beggars Group, Domino, Entertainment One, Epitaph/Anti, Hopeless Records, Kobalt Music Recordings, Mad Decent, Naxos, [PIAS], Secretly Group, Sub Pop e Warp). All'appello manca solo la terza major Warner, per permettere a Spotify di quotarsi pubblicamente sul mercato con accordi blindati, pluriennali e recentemente rinnovati, e che coprano la maggior parte del catalogo disponibile.

Per quanto riguarda Universal, aveva fatto discutere il fatto che l'azienda svedese avesse ceduto sul dell'accessibilità completa del catalogo a tutti gli iscritti, riservando una selezione di titoli ai soli utenti premium, cioè titolari di un abbonamento a pagamento. In cambio, la major diretta Lucian Grainge aveva acconsentito un abbassamento delle revenue generate dallo sfruttamento del proprio catalogo da parte del servizio in favore di un allargamento dell'audience potenziale fruitore dello stesso. In caso di mancato raggiungimento dell'obbiettivo da parte di Spotify, la riduzione sulle rendite verrebbe posticipata a data da destinarsi - o fino al rinnovo dell'accordo.

 

Music Biz Cafe, parla Roberto Razzini (Warner Chappell Music Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.