Comunicato Stampa: Gianmaria Testa in Trio al Piccolo Teatro di Milano

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


PICCOLO TEATRO DI MILANO
- TEATRO STUDIO -
"CANZONI D'AUTORE"
SABATO 29 GENNAIO 2005 ore 19,30
DOMENICA 30 GENNAIO 2005 ore 20,30

PRODUZIONI FUORIVIA
presenta

GIANMARIA TESTA IN TRIO

Gianmaria Testa, chitarra e voce
Enzo Pietropaoli, contrabbasso
Piero Ponzo, clarinetto e sax

Gianmaria Testa canta in italiano e vive in Italia.

I casi della vita hanno voluto che i suoi primi tre dischi siano stati prodotti in Francia (Montgolfières, Extra-Muros e Lampo), ma in cinque anni si è imposto come artista di talento: la stampa (sia francese che italiana) è stata unanime nell' individuare in lui uno dei più importanti cantautori italiani attuali. Il 24 ottobre 2003 è uscito in tutta Europa, Canada e Stati Uniti nuovo disco, Altre Latitudini (Harmonia Mundi – Le Chant du Monde), 14 canzoni inedite di amore trovato o perso (le “latitudini” a cui il titolo allude non sono quelle geografiche, ma quelle del cuore) per le quali hanno suonato alcuni grandissimi musicisti (Mario Brunello, Enrico Rava, Rita Marcotulli, David Lewis, Gabriele Mirabassi, Luciano Biondini, Fausto Mesolella, ecc.). Altre Latitudini è il 5° album della sua carriera e rappresenta il lavoro delle diverse, raggiunte, maturità: quella della voce, più espressiva che mai, quella dei testi, sempre sobri, essenziali ed evocativi, e quella delle musiche con melodie sempre più disegnate. Gianmaria è un cantautore profondamente popolare e raffinato al tempo stesso, un cantautore della voce roca e vellutata che fa della canzone nuda la sua vera forza. Testi come piccole poesie che parlano di nebbie e di incontri, di solitudini e di colline e musiche che evocano il tango, il jazz, la bossanova, la habanera, il valzer e creano suggestioni calde, intense, che sanno avvolgere. Il suo cantare immagini e sentimenti è semplice, di matrice popolare, tradizionale, e perciò vincente, oltrepassa banali paragoni e facili accostamenti ad artisti più famosi e si deposita diretto nell’intimo di chi ascolta. Se sono certamente importanti il successo internazionale dei primi dischi prodotti, gli inebrianti applausi dell’Olympia, i concerti nei grandi teatri europei e americani, sono però straordinariamente intimi e personali i colori delle terre di Langa; è proprio di Testa rendere musicali i tacchi di una donna che si perde lungo la pensilina di un’anonima stazione, come le unghie incalcinate di un muratore che muore con la sua casa costruita solo negli occhi e nel cuore. .


Gianmaria Testa è da sempre molto aperto alle collaborazioni e ai confronti e da sempre ha unito il suo nome a grandi esponenti del jazz italiano (Enrico Rava, Paolo Fresu, Gabriele Mirabassi, Battista Lena, ecc.). In questa formazione lo troviamo in trio accanto a Piero Ponzo (clarinetto e sax), storico collaboratore di Testa sin dal primo disco, Montgolfières, di cui ha curato gli arrangiamenti, così come ha curato gli arrangiamenti dell'ultimo Altre Latitudini e a Enzo Pietropaoli (contrabbasso), musicista eclettico che vanta un curriculum impressionante e importanti collaborazioni con mostri sacri del jazz: da Chet Baker a Enrico Rava, da Toots Thielmans a Richard Galliano, per non citarne che alcuni.

Per Info:

Teatro Studio
via Rivoli, 6 (L.go Greppi)
MILANO

PREZZI
SERIE BLU

Platea:
Intero, Euro 22,50
Ridotto card Gio/Anz, Euro 18,00
Balconata:
Intero, Euro 19,50
Ridotto card Gio/Anz, Euro 15,00

Per informazioni e prenotazioni
PICCOLO TEATRO, Tel. 02/72333222
PRODUZIONI FUORIVIA, Tel. 0173 366549/223183 www.produzionifuorivia.it

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.