Prince, i video ufficiali di "Purple rain" tornano su YouTube

Prince, i video ufficiali di "Purple rain" tornano su YouTube

La gestione dell'eredità musicale e materiale di Prince è una vicenda complicata, come vi raccontiamo spesso in queste pagine. Così come era complicato il rapporto di Prince con i media digitali e con YouTube, che attaccò a più riprese quando era ancora in vita, e dal quale tentò di far cancellare ogni sua traccia, comprese quelle postate dai fan.

Pochi giorni dopo la pubblicazione dell'attesissima edizione Expanded Deluxe di "Purple Rain" (qua la nostra recensione), torna su YouTube una piccola ma significativa parte dell'archivo video di Prince.
Si tratta di tre clip ufficiali di quel periodo, due versioni “When Doves Cry” e “Let’s Go Crazy”. Eccoli:

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - "Sign o' the times" di Prince: 5 curiosità sull'album e il tour
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.