Bruno Lauzi traduttore: i suoi testi italiani per canzoni internazionali (1 / 41)

Bruno Lauzi traduttore: i suoi testi italiani per canzoni internazionali

La produzione musicale di Bruno Lauzi – il cantautore nato all’Asmara, ma considerato genovese, che oggi avrebbe compiuto 82 anni, se non fosse morto nel 2006 – è davvero sterminata, fra canzoni scritte per sé, canzoni scritte per altri, canzoni scritte da altri ma cantate da lui (in particolare da Lucio Battisti e Paolo Conte), brani jazz, canzoni per bambini. Abbiamo preferito allora un taglio più originale, per questa notizia con cui vogliamo rendergli omaggio; e abbiamo cercato di scegliere alcune fra le canzoni di autori stranieri per le quali Bruno Lauzi ha scritto il testo italiano – sono una sessantina. Non è stato facile trovarne un elenco, e dobbiamo alla straordinaria competenza di Franco Settimo (che ringraziamo moltissimo per averci aiutato) l’esserci riusciti. Ci auguriamo che faccia piacere anche a voi conoscere questo lato forse meno noto di un piccolo grande artista. (fz)

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.