'Un palco per Amatrice': Marina Rei propone 'Fammi entrare' - VIDEO

'Un palco per Amatrice': Marina Rei propone 'Fammi entrare' - VIDEO

Tra quanti hanno partecipato alla manifestazione benefica "Un palco per Amatrice", tenutasi sabato 24 giugno in piazzale Vesco a Sanremo (Im), era presente anche Marina Rei. La cantautrice romana ha proposto sul palco, "Fammi entrare", canzone scritta da Marina insieme a Daniele Sinigallia pubblicata nell’album "Colpisci" uscito nel 2005 e presentata in quell’anno in gara al Festival di Sanremo.

Oltre a Marina, a "Un palco per Amatrice" hanno preso parte anche - tra gli altri - Fabrizio Moro, Francesco Baccini, Valerio Scanu, Renzo Rubino, Giovanni Caccamo, Antonio Maggio, Massimo di Cataldo e Antonio Mezzancella.

 

Dall'archivio di Rockol - Marina Rei a 'Un palco per Amatrice'
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.