Robbie Williams si scusa con Jimmy Page per averlo definito 'mentalmente disturbato'

Robbie Williams si scusa con Jimmy Page per averlo definito 'mentalmente disturbato'

Robbie Williams chiede scusa a Jimmy Page per averlo definito "mentalmente disturbato" e lo fa tramite un comunicato stampa, diffuso nella giornata di oggi, in cui chiede alla stampa di rimuovere le notizie relative alle dichiarazioni che lo scorso autunno l'ex Take That si è lasciato sfuggire sul chitarrista britannico già membro dei Led Zeppelin. Dichiarazioni che Robbie Williams riconosce ora come offensive; nel comunicato, il cantante scrive:

"Volevo porgere le mie sincere scuse a Jimmy Page, il mio vicino di casa, per le dichiarazioni che ho fatto prima di Natale su di lui a proposito dei miei recenti lavori di ristrutturazione, in mi sono riferito al suo comportamento come a quello di una persona mentalmente disturbata. [...] Non pensavo che i miei commenti, fatti in via confidenziale, sarebbero stati pubblicati. E mi spiace che la stampa li abbia pubblicati e spero che ora possano essere rimossi".

Negli scorsi mesi, Williams e Page sono stati protagonisti di una vera e propria guerra tra vicini a causa dei lavori di ristrutturazione della casa londinese acquistata dall'ex Take That nel 2013 proprio accanto alla casa di Jimmy Page. Secondo il progetto presentato da Robbie Williams, i lavori avrebbero previsto lo scavo di alcuni locali interrati, la costruzione di una piscina e di uno studio di registrazione domestico. Il piano venne bocciato dal già chitarrista dei Led Zeppelin in quanto i lavori avrebbero potuto creare vibrazioni tali da poter danneggiare la sua abitazione (la Tower House, ritenuto uno degli edifici di eccezionale interesse storico dal Dipartimento della Cultura). Alla fine, però, la causa è stata vinta da Robbie Williams.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.