Liam Gallagher a Glastonbury: una pazzesca versione a cappella di "Don't look back in anger". VIDEO

Liam Gallagher a Glastonbury: una pazzesca versione a cappella di "Don't look back in anger". VIDEO

Sabato 24 giugno Liam Gallagher ha tenuto il suo set a Glastonbury alle 17.45. Ha esordito salutando il pubblico con un riferimento a "I am the walrus" dei Beatles.


“I am he, you are he, you are me, and we are all together"


prima di iniziare "Superstar".
In chiusura, si è preso un rischio pazzesco: quello di cantare l'intera "Don't look back in anger" a cappella, accompagnato solo da una piccola percussione del suo batterista e dalle maracas. Dedicando la canzone alle vittime degli attentati di Manchester e di Londra e ai morti della Grenfell Tower, ha invitato il pubblico a unirsi in coro:


"If you know the words, join in".


E questo è il risultato:
 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
15 feb
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.