Vasco Rossi e le sue canzoni per una Messa Rock: ascoltale tutte (1 / 11)

Vasco Rossi e le sue canzoni per una Messa Rock: ascoltale tutte

In questi giorni di Modena Park, com’era prevedibile l’editoria italiana si è affrettata a pubblicare libri sul vate di Zocca: i più importanti ci sembrano “XL-quarant’anni di canzoni”, con tutti i testi scritti da Vasco commentati da lui; “Da rocker a rockstar” di Michele Monina; e “Il giovane Vasco - La mia favola rock”, colloquio di Vasco con Marco Mangiarotti.
Ne parleremo dopo averli letti, come è nostra abitudine. Ma l’amico e collega Mangiarotti mi ha inviato in anteprima il .pdf del suo lavoro; e scorrendone le prime pagine (non lo leggerò tutto, a me i libri piace leggerli su carta) ho scoperto una curiosità che non sapevo, che non è del tutto inedita, ma che non è nemmeno di pubblico dominio. A pagina 25 c’è il capitolo “Ite, missa rock”, in cui Vasco racconta:

ITE, MISSA ROCK
“Avevo 21 anni ed era un inverno che ero rimasto a Zocca, facevo l’università e studiavo da casa. Mi rompevo, perché d’inverno c’era da ammazzarsi, non c’era nessuno, quindi mi viene in mente di fare una messa rock. Vado da don Gianni e gli dico: Se io scrivo una messa con le chitarre, come devo fare? Lui mi spiega i punti della liturgia dove è prevista della musica, cinque o sei momenti dall’inizio all’offertorio. E se faccio una messa per Natale? Era un prete anziano, ma mi conosceva fin da piccolo e probabilmente aveva simpatia. Insomma, mi dice: Sì, sì facciamola”.

La Messa Rock con le canzoni di Vasco venne celebrata a Natale, e le canzoni sono reperibili da cinque anni su YouTube: curiosamente hanno finora raccolto poche migliaia di visualizzazioni. Nelle prossime pagine ve le proponiamo tutte, con una segnalazione speciale per “Figli del Signore”, che è forse la più vaschiana.

(fz)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.