Milano, presentata la Milano Music Week 2017

Milano, presentata la Milano Music Week 2017

Si terrà tra i prossimi 20 e 26 novembre la Milano Music Week, settimana dedicata alla musica che vedrà il capoluogo lombardo animarsi - in diverse location della città - con concerti e dj set ma anche con dibatti, incontri e seminari dedicati agli addetti ai lavori. "Cosa manca all'industria musicale italiana perché venga valutata per quello che merita?", si è domandato l'assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno: "La rappresentazione reale, raccontata da manifestazioni di qualità di cosa si sta producendo, e l'approccio sistemico, dove gli attori della filiera siano tra loro coopetitivi e non competitivi. A Milano il modello della 'week', già adottato per altre forme d'arte, sviluppa al meglio le capacità di rappresentazione della filiera creativa".

"Il fine è quello di rendere Milano, che già è l'epicentro musicale nazionale, una vera e propria 'music city'", ha spiegato il presidente di SIAE Filippo Sugar, uno dei rappresentati della filiera creativa intervenuti alla conferenza: "Dobbiamo aiutare il sistema musicale a crescere, basandoci sul diritto d'autore, che rappresenta per l'industria musicale quello che il brevetto rappresenta per l'industria tecnologica. Negli ultimi quattro anni SIAE è cresciuta, perché gestita non dalla politica ma dagli associati: nell'ambito della Music Week faremo la nostra parte, favorendo l'organizzazione di spettacoli attraverso la semplificazione delle procedure burocratiche e sostenendo gli indipendenti. E con un progetto - un ufficio per il sostegno degli artisti italiani sul panorama internazionale, che abbiamo già finanziato per tre anni e che avrà sede proprio a Milano - del quale parleremo più avanti...".

"E' naturale che un'iniziativa del genere abbia sede a Milano, dove la musica in Italia è sempre arrivata 'prima'", ha concluso Luca De Gennaro, "curatore" - la definizione è sua - dell'evento: "Viviamo in un periodo di nostalgia per il passato, per questo il nostro scopo sarà quello di offrire al pubblico musica nuova, che venga da artisti emergenti o da nomi già ampiamente affermati sul panorama internazionale. Riguardo il mio ruolo: quello che cercherò di fare sarà il Dj della città. Mi piace l'idea di 'suonare' Milano. E il mio spirito guida sarà John Peel, il cui motto era: 'Non siamo qui per dare alle gente quello che vuole, ma quello che ancora non conosce".

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.