SIAE e Franceschini: “Inaccettabili le dichiarazioni di Fedez”, “ Ho dato incarico di agire giudiziariamente”

SIAE e Franceschini: “Inaccettabili le dichiarazioni di Fedez”, “ Ho dato incarico di agire giudiziariamente”

Nel pomeriggio di ieri, secondo quanto riportato da agenzie e organi di stampa, Fedez ha partecipato alla conferenza  "Compose the future" presso la Luiss Enlabs. organizzata da  Soundreef, a cui il rapper ha affidato la gestione dei suoi diritti d’autore. Riporta Repubblica che il rapper ha attaccato la SIAE e il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini con queste parole:

Andate a vedere che lavoro fa la moglie del ministro. Gestisce gli immobili di Siae. Questo è in conflitto con il ruolo di ministro dei Beni culturali

Non si sono fatta attendere la risposte dei diretti interessati. Oggi il Ministro ha prima postato un tweet, poi parlando con l’agenzia ADNkronos ha dichiarato:

Sarà la decima volta che Fedez, da quando ha scelto Soundreef, tira fuori questa storia assurda, calunniando me e mia moglie e ignorando le norme che ha approvato il parlamento. Finora ho pensato fosse meglio far finta di niente ma ora ha superato anche la mia, molto molto alta, soglia di tolleranza e per questo ho già dato incarico di agire giudiziariamente contro di lui. E' la prima volta che lo faccio dopo tanti anni di vita politica ma lui ha mezzi più che sufficienti per risarcire i danni che ci sta creando

 
Nella serata di oggi è arrivata una comunicazione da parte di SIAE, in cui si legge;

SIAE ritiene inaccettabili e inammissibilmente false e insultanti le affermazioni pronunciate ieri da Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez, nel corso di un convegno alla Luiss e le successive dichiarazioni rilasciate alle agenzie di stampa, riferite a SIAE e alla signora Michela Di Biase, moglie del Ministro Dario Franceschini.
È infatti documentalmente destituita di qualunque fondamento la circostanza secondo la quale la signora Michela Di Biase gestirebbe gli immobili di SIAE.
Una simile affermazione, condita poi da inutili suggestioni di insussistenti conflitti di interessi o peggio, di favoritismi, è priva di ogni logica e fuoriesce da qualunque limite di continenza.
A tale proposito, SIAE ha dato mandato ai propri legali di tutelare l'onorabilità della Società, chiedendo agli stessi di reagire con la massima durezza consentita dall'ordinamento giuridico.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.