Ed Sheeran, la star low cost: per la sua accoglienza nel backstage di Glastonbury basteranno 57 sterline

Ed Sheeran, la star low cost: per la sua accoglienza nel backstage di Glastonbury basteranno 57 sterline

Vi ricordate quando un giornalista indiano riuscì ad entrare in possesso del rider - le richieste relative all'accoglienza dell'artista che il promoter dello show deve tassativamente rispettare pena l'annullamento del contratto - inviato da Justin Bieber agli organizzatori di un evento che l'avrebbe avusto per protagonista a Mumbai? Scorrendo pagina dopo pagina il documento, si evince che la star canadese, vista solo qualche giorno fa in azione sul palco dell'i-Days Festival di Monza, prima di salire sul palco non possa fare a meno di un cofanetto pieno di olii essenziali e incensi, una vasca idromassaggio Jacuzzi, e un assortimento di cibo che spazia dalle caramelle gommose alle verdure con relativo condimento, dei fiori viola (esclusi i lillà), un tavolo da ping pong, una Playstation, un hoverboard, un tavolo per massaggi, una lavatrice, un frigorifero, una tappezzeria adeguata e un armadio, oltre che a una pattuglia di chef stellati pronti a soddisfare qualsiasi capriccio gastronomico della voce di "Purpose".

La stessa cosa è successa a Ed Sheeran: in qualche maniera il Daily Star è riuscito ad entrare in possesso delle richieste avanzate dall'entourage del cantate e autore britannico agli organizzatori del festival di Glastonbury, evento di punta dell'estate musicale britannica, presso il quale l'artista di esibirà nel corso del prossimo fine settimana. A differenza del suo collega canadese, tuttavia, il rider di Sheeran potrebbe essere esaudito anche dal più umile e provinciale dei live club.

Nel camerino della star di "÷" le uniche attese riguardano le bevande, e nemmeno alcoliche: oltre a una bottiglia di succo di frutta, Sheeran richiede una confezione da sei di Coca Cola, una di Coca Cola Light, una di Fanta e una di Sprite. E, proprio per esagerare, un barattolo di miele di qualità Manuka, che è pregiata, sì, ma che in una qualsiasi supermercato inglese si può trovare a non più di 14 sterline: sommando i prezzi di tutte le richieste avanzate da Sheeran agli organizzatori, l'accoglienza del cantante di "Shape of You" nel bilancio del festival di Glastonbury inciderà per circa 57 sterline, ovvero un quarto del prezzo di un ingresso fisso al festival stesso, fissato - per l'edizione del 2017 - a 243 sterline (diritti di prevendita inclusi).

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.