Chris Cornell: il video di "The promise" per la Giornata Mondiale del Rifugiato. E prossimamente uscirà un album con la sua partecipazione.

Chris Cornell: il video di "The promise" per la Giornata Mondiale del Rifugiato. E prossimamente uscirà un album con la sua partecipazione.

Due mesi prima di morire, Chris Cornell aveva condiviso in rete il brano strumentale da lui somposto che scorre durante i titoli di coda di "The promise", un film con Christian Bale ambientato all'epoca del genocidio degli armeni (1915-1916), e aveva espresso il desiderio di pubblicare il video del brano nella Giornata Mondiale dei Rifugiati, cioè oggi 20 giugno.
Dopo aver visto una prima stesura del video, Cornell aveva chiesto al regista Meiert Avis di alleggerire alcune scene per renderlo più ottimista. Come spiega il produttore Eric Esrailian:
"Chris voleva che alle immagini spaventose che mostrano la sofferenza dei rifugiati venissero aggiunte anche sequenze che illustrassero la speranza, la perseveranza e la sopravvivenza, perché quelli erano i temi del brano".
Nel video Cornell compare mentre suona.

Caricamento video in corso Link

Intanto John Carter Cash, figlio di Johnny Cash, ha annunciato che Chris Cornell è fra quanti hanno contribuito alla realizzazione di "Johnny Cash forever words: The music". Si tratta di un disco nel quale alcuni testi scritti da Johnny Cash e mai diventati canzoni vengono musicati da vari artisti, uno dei quali è appunto Chris Cornell (altri nomi che hanno contribuito al progetto sono Jewel e T-Bone Burnett). La data di pubblicazione dell'album non è ancora stata precisata.

Dall'archivio di Rockol - Chris Cornell: la sua voce in 10 canzoni
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.