Miley Cyrus, busking in incognito (ma non troppo) nella metropolitana di New York - VIDEO

Miley Cyrus, busking in incognito (ma non troppo) nella metropolitana di New York - VIDEO

L'ex Hannah Montana è tornata a vestire gli abiti di scena per un esperimento - per la verità non troppo originale - escogitato dagli autori di Jimmy Fallon: Miley Cyrus, per dimostrare di poter sfuggire alla propria fama mescolandosi ai cittadini senza essere riconosciuta ha indossato una vistosa parrucca nera e ha iniziato a fare busking nella metropolitana di New York.

Caricamento video in corso Link

I due si sono prodotti in una rilettura del classico di Dolly Parton "Jolene", noto ai più per la cover che ne fecere i White Stripes nel 2004: una volta "smascherata", la cantante ha offerto al pubblico (nel frattempo diventato decisamente numeroso) l'esecuzione di "Party in the U.S.A.", cavallo di battaglia originariamente inserito in "The Time of Our Lives" del 2009.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.