Grammy Awards, dal 2018 nuove regole: votazioni online, riconoscimenti agli autori e comitati di specialisti pro-emergenti

In attesa che, il prossimo 28 novembre, vengano annunciate le nomination per la sessantesima edizione dei Grammy Awards, gli Oscar americani della musica la cui prossima serata di gala si terrà al Madison Square Garden di New York per la prima volta dal 2003, l'istituzione organizzatrice dei premi - la Recording Academy - ha annunciato importanti cambiamenti nelle regole che caratterizzano l'assegnazione dei prestigiosi riconoscimenti. A spiegarlo è stato Bill Freimuth, vicepresidente dell'Accademia: "Le votazioni [dei giurati] su carta potevano essere compilate male, e alcuni degli interpellati spesso esprimevano preferenze anche in settori che non gli competevano: con il voto online un software controllerà in automatico la correttezza dell'operato della nostra giuria".

Tra le altre novità introdotte, ci sarà anche la citazione degli autori nella categoria "Album dell'anno", una delle più prestigiose della manifestazione: "Ci abbiamo pensato, e abbiamo sentito diversi pareri: era ovvio che non avremmo potuto esimerci dal farlo", ha dichiarato Freimuth, che ha annunciato anche l'introduzione di una speciale comitato di revisione nelle categorie riguardanti l'hip hop e la new age. "Per il rap e gli altri sotto genere [le nomination] stavano diventando una gara di popolarità", ha commentato Freimuth: "Questo non significa che qualcuno di molto famoso non possa scrivere e registrare una canzone magnifica, ma forse una vetrina come quella dei Grammy la merita anche qualche giovane emergente".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.