Band Aid 'contagia' gli USA, forse si rifarà 'We are the world'

Band Aid 'contagia' gli USA, forse si rifarà 'We are the world'
L'eco del grande successo che in Gran Bretagna ha avuto la cover di "Do they know it's Christmas?" è giunto negli USA, ed ora, a distanza di vent'anni da "We are the world", si tenterà di farne una nuova versione. "Do they know it's Christmas?" venne registrata nel novembre 1984, "We are the world" nel gennaio 1985. A capitanare il remake di quest'ultima è il musicista e produttore Jermaine Dupri, il quale ha affermato: "Cercheremo di ricreare e seguire le orme di coloro i quali ne fecero un grande disco, cioè Michael Jackson, Quincy Jones e Lionel Richie". L'intenzione di Dupri è quella di registrare la cover il prossimo 13 febbraio a Los Angeles, subito dopo l'assegnazione dei premi Grammy. Come "Do they know…" è stata svecchiata da Sir Bob Geldof, lo sarà anche "We are the world": al posto di Bob Dylan, Bruce Springsteen ed Huey Lewis ci saranno, nelle intenzioni del produttore, Usher, Janet Jackson e Kanye West.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.