Collecting: negli USA Youtube stringe un accordo con ASCAP

Collecting: negli USA Youtube stringe un accordo con ASCAP

Prosegue la campagna di avvicinamento di Youtube al mondo della discografia, da almeno un paio di stagioni in rotta con la piattaforma di media sharing controllata da Google per l'annosa questione del value gap: il gigante di San Bruno, California, il cui comparto musicale è recentemente passato sotto la guida dell'ex dirigente di Soundcloud Stephen Bryan dopo l'abbandono di Lyor Cohen, ha stretto un accordo con la società americana di collecting ASCAP per aumentare i corrispettivi da versare ai titolari dei diritti d'autore associati all'American Society of Composers, Authors and Publishers.

Benché a livello mediatico la direzione intrapresa verso una più equa ripartizione dei profitti generati dagli stream sia l'aspetto più rilevamente agli occhi di autori, discografici e addetti ai lavori, l'accordo sancisce anche un'inedita sinergia che sfrutterà in chiave statistica i dati relativi agli stream registrati da Youtube: in base ai risultati raccolti la piattaforma di video sharing individuerà gli autori e gli editori meglio performanti sui proprio canali, e incrociandoli con il catalogo gestito da ASCAP creerà una sorta di indirizzario delle star musicali più popolari in Rete.

Questa operazioni ribadisce, semmai ce ne fosse bisogno, l'interesse dei vertici di Google per il mercato delle edizioni musicali, già manifestato palesemente qualche tempo fa con un investimento su Kobalt da parte di una finanziaria controllata dal colosso di Mountain View.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.