Chris Cornell, dopo la scomparsa negli USA rialzo del 500% nello streaming e del 2000% nelle vendite

Chris Cornell, dopo la scomparsa negli USA rialzo del 500% nello streaming e del 2000% nelle vendite

L'ondata emotiva generata dall'improvvisa morte di Chris Cornell, avvenuta lo scorso lo scorso 18 maggio, si è inevitabilmente riverberata sulle vendite del repertorio legato al grande cantante, chitarrista e autore di Seattle: la Nielsen, società che rileva l'andamento del mercato discografico negli USA, al termine della settimana che ha fatto segnare uno dei lutti più gravi nel mondo del rock per il 2017 ha registrato un incremento del 549% negli streaming del repertorio di Cornell, che in soli sette giorni è stato frequentato ben 32 milioni e 500mila volte. Una tendenza sì al rialzo, ma tiepida, se confrontata a quella del mercato fisico, dopo i dischi dell'artista sono stati acquistati in 38mila unità in tutti gli USA facendo segnare un'impennata del 1700% rispetto alle 2000 vendute la settimana prima della morte. Nella classifica di Billboard di genere, infatti, nella top 20 sono tornati titoli come "Superunknown" dei Soundgarden (in quinta posizione), oltre che a vari capitoli della discografica di Audioslave, Temple of the Dog e dello stesso Cornell da solista.

Un effetto simile, ma decisamente molto meno spiccato, è stato registrato anche nelle classifiche italiane, dove "Superunknown" - forse l'episodio più popolare della discografia della band principale di Cornell - è ricomparso nella classifica FIMI relativa alla settimana tra il 19 e 25 marzo in ventottesima posizione.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.