Napoli, addio a Mario Caputo

Napoli, addio a Mario Caputo

Mario Caputo, importante esponente della scena melodica partenopea anni Settanta, è morto oggi per cause non rese note: a darne la notizia, poi confermata dall'account Facebook ufficiale dell'artista, è stata l'edizione online del quotidiano Il Mattino.

Come reso noto dal suo staff, le esequie si terranno domani, venerdì 26 maggio, presso la basilica di San Mauro, a Casoria, alle 11.

Il principale successo dell'artista risale al 1978: "Pe' sempre", scritto da De Rosa e Orabona, anticipò l'album eponimo che - qualche anno dopo, nel 1982 - ispirò il lungometraggio omonimo diretto da Gianni Crea, che coinvolse lo stesso Caputo nel ruolo del protagonista.

Ad esprimere cordoglio per la perdita è stato un altro esponente di primo piano del panorama canoro partenopeo, Nino D'Angelo, che sulla sua pagina Facebook ufficiale ha postato questo messaggio:

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.