Queens of the Stone Age, 'finito' il nuovo album: 'Veloce, pericoloso, il migliore', dice Josh Homme

Queens of the Stone Age, 'finito' il nuovo album: 'Veloce, pericoloso, il migliore', dice Josh Homme

Ai fan dei giganti dello stoner rock californiani - in astinenza discografica ormai dal 2013, anno di pubblicazione di "...Like Clockwork" - suoneranno come musica le parole riferite da Josh Homme all'emittente neozelandese Rock FM: intervistato dai dj della radio, il frontman dei Queen of the Stone Age ha confermato come il nuovo album sia ormai pronto per la pubblicazione, essendone stati terminati anche i lavori in post-produzione.

Benché non sia impreziosita dalla presenza di alcun ospite speciale, la prossima fatica sulla lunga distanza della band nata dalle ceneri dei Kyuss promette - almeno a sentire Homme - di non deludere le aspettative: "E' come una pantera nascosta tra gli alberi che salta fuori dall'oscurità per sferrare un attacco. E' veloce", ha spiegato il cantante, autore e polistrumentista, che ha poi chiarito la definizione - in verità piuttosto comune presso gli artisti in procinto di pubblicare un nuovo album - di "miglior disco della nostra carriera".

"Alla fine, questa espressione è solo un modo musicale per definire l'esistenza", ha detto Homme: "La cosa più importante che sto facendo è quella sulla quale sto lavorando. In mancanza di analogie migliori, ci scommetto sopra la vita. Se non rischi nulla, non otterrai mai nulla. Non voglio copiare me stesso, voglio solo provarci ancora una volta. E' questo che renda la cosa ogni volta eccitante".

Il disco - che, come da teaser pubblicato sul sito ufficiale del gruppo, potrebbe intitolarsi (o contenere un brano intitolato) "Twentyfive" - sarà anticipato da una serie di date che, per il momento, terrà impegnata la band tra i prossimi 22 giugno e 11 agosto tra nordamerica, Nuova Zelanda, Australia e Giappone.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.