Da riscoprire: la storia di “Delta Machine" dei Depeche Mode

Da riscoprire: la storia di “Delta Machine" dei Depeche Mode

Nel 2012-2013 i Depeche Mode sono una macchina da guerra dai meccanismi rodati, eppure non smettono di cercare nuove strade, di giocare con suoni e soluzioni.
La macchina si rimette in moto nel 2012. Il “Tour of the Universe” è terminato nel 2010, a seguito di “Sounds of the universe”. La band lo ha immortalato con  il film concerto “Tour of the Universe: Barcelona 20/21.11.09” e ha chiuso il contratto con la EMI con la raccolta “Remixes 2: 81–11” (in cui appaiono anche Vince Clark e Alan Wilder, che remixano brani del gruppo). I membri del gruppo hanno i loro modi e loro tempi - non brevi, dettati da chimiche interne ormai consolidate e stabilzzate, che devono permettere a Gore, Gahan e Fletch di ricaricarsi altrove prima di avviare la loro macchina gigantesca. Nel 2012, quando la band sta tornando in studio, Gahan pubblica un disco con i Soulsavers, con cui qualche anno dopo tornerà a collaborare andando anche in tour.

GUARDA LA PAGINA DEDICATA AI DEPECHE MODE E PRE-ASCOLTA GLI ALBUM CHE PREFERISCI

Quello che uscirà nel 2013 sarà contemporaneamente l’inizio di una nuova fase e la fine di un’altra. “Delta machine” è il primo disco per la Columbia Records della loro carriera. Ed è la chiusura della trilogia iniziata nel 2005 con “Playing the Angel” e continuata nel 2009 con “Sounds of the Universe”: come i precedenti è prodotto Ben Hillier, che dà una mano al gruppo nell’identificare un suono che è contemporaneamente tipicamente Depeche, ma anche nuovo.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "DELTA MACHINE" SUL SITO DI LEGACY

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.