Snoop Dogg - la recensione di "Neva Left"

Snoop Dogg - la recensione di "Neva Left"

Snoop Dogg non solo non è mai andato via, ma ha prodotto anche importante hit negli ultimi tempi, basti pensare a “Young, wild & Free” del 2011 con Bruno Mars e Wiz Khalifa. Tuttavia per molti è solo un simpatico zio che è diventato nonno. Con questo “Neva Left” il rapper di Long Beach ci tiene a far sapere a tutti, che lu c'è e continua a far ottimo hip-hop. Accompagnati da una ventina di ospiti, Snoop sforna uno dei suoi dischi più piacevoli e freschi di sempre.

Se all'apparenza “Neva Left” potrebbe sembrare un disco di revival (la copertina lo ritrae 25 anni più giovane), dopo vari ascolti si rivela come un solido disco hip-hop che ti vien voglia di ascoltare e riascoltare ancora.  

Leggi la recensione completa di "NEVA LEFT" cliccando qui

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.