Concerti, dopo l'attentato a Manchester a Milano misure di sicurezza rafforzate per i live a San Siro

Concerti, dopo l'attentato a Manchester a Milano misure di sicurezza rafforzate per i live a San Siro

Lo stadio Meazza di San Siro, la "Scala del calcio" che durante la bella stagione ospita tradizionalmente gli eventi di spicco dell'estate musicale milanese (nella foto), sarà oggetto di provvendimenti particolari da parte delle autorità locali dopo il tragico attentato terroristico che nella serata di ieri, lunedì 22 maggio, a Manchester, ha mietuto 22 vittime tra gli spettatori ferendone almeno altri 150: a riferirlo è stato lo stesso primo cittadino del capoluogo lombardo, Giuseppe Sala.

"Ogni volta che succede qualcosa del genere i livelli di sicurezza si alzano", ha dichiatato il sindaco di Milano a Repubblica TV: "Abbiamo già un tavolo che tiene coordinati i processi di sicurezza, ma credo che questa volta si aggiungerà anche il tema dei grandi eventi. [Riguardo ai concerti a San Siro] Parleremo con Questura e Prefettura già da domani per capire cosa fare: non vogliamo diffondere la psicosi, ma vogliamo essere estremamente prudenti".

Allo stadio Meazza di San Siro sono in programma i concerti di Davide Van De Sfroos (9 giugno), Tiziano Ferro (16, 17 e 19 giugno), Depeche Mode (27 giugno) e Coldplay (3 e 4 luglio).

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.