Spotify: acquisita anche la startup francesce Niland

Spotify: acquisita anche la startup francesce Niland

E' tempo di shopping per la società guidata da Daniel Ek, ormai prossima alla quotazione sui mercati: Spotify ha annunciato l'acquisizione della startup francese Niland, progetto con base a Parigi definito dal colosso dello streaming svedese "rivoluzionario per come, tramite l'intelligenza artificiale, possa ottimizzare la scoperta di nuova musica presentando il contenuto giusto all'utente giusto".

Entro la fine del mese in corso la piattaforma dovrebbe presentare il bilancio relativo al 2016, che - secondo i maggiori osservatori internazionali - potrebbe far segnare 3 miliardi di dollari di utile a fronte di 300 milioni di perdite: se - come già anticipato - a Spotify dovesse riuscire la quotazione diretta sulla borsa di New York, il valore della società verrebbe rivisto al rialzo a 13 miliardi di dollari.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.