Trovato morto a Milano il dj di Radio 101 Stefano Mastrolitti

Trovato morto a Milano il dj di Radio 101 Stefano Mastrolitti

Il corpo di Stefano Mastrolitti, dj e conduttore radiofonico di Radio 101, è stato trovato senza vita nel suo appartamento a Sesto San Giovanni, vicino Milano: il cadavere è stato rinvenuto intorno all'ora di pranzo nella giornata di ieri, martedì 9 maggio, da una collega e amica, che ha subito dato l'allarme. A nulla è servito l'intervento dei soccorsi: Mastrolitti era già morto.

Originario della Puglia, il dj aveva 33 anni ed era approdato a Radio 101 dopo aver partecipato al talent per speaker radiofonici di RDS, Rds Academy, e dopo aver fatto parte del team di speaker di Radionorba. Di sé, sul sito di Radio 101, diceva:
 

"Prima da ascoltatore verace e vorace e poi da artigiano di cuffie e microfono, la radio mi è sempre stata vicina, anche nei momenti più difficili e - letteralmente - senza di lei non potrei vivere. Per questo faccio sempre del mio meglio per rispettarla, accudirla e coccolarla più che posso. [...] Ogni volta che accendo quel microfono io sono davvero me stesso".


Gli inquirenti escludono ipotesi diverse dal suicidio.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.