Rolling Stones a Lucca a settembre con il ‘No Filter Tour’, parlano i promoter: ‘Uno spettacolo unico in una cornice straordinaria’

Rolling Stones a Lucca a settembre con il ‘No Filter Tour’, parlano i promoter: ‘Uno spettacolo unico in una cornice straordinaria’

Non trattiene l’emozione Mimmo D’Alessandro – insieme ad Adolfo Galli artefice del ritorno dei Rolling Stones nella Penisola – nel presentare l’unica data italiana per il 2017 della corazzata rock guidata da Mick Jagger e Keith Richards: “Del resto faranno solo dodici date in nove paesi: averli qui a Lucca per festeggiare i vent’anni del nostro Summer Festival, e i trent’anni della nostra agenzia, è una cosa che ci riempie di orgoglio. Mi sembra di essere tornato indietro di vent’anni, non mi vengono le parole”.

Le parole, poi, verranno, anche grazie all’incalzare dei giornalisti chiamati oggi nella cittadina toscana per la presentazione dell’evento live di fine estate. Inevitabile l’attenzione posta alla location, il Campo Balilla appena fuori dalle mura del centro storico, un contesto sicuramente particolare che ribadisce – dopo il “ritorno” di David Gilmour a Pompei lo scorso anno - la predilezione della D&G per i contesti storici: “Siamo un’agenzia indipendente in un mercato dominato dalle multinazionali”, spiegano gli organizzatori, “Gli Stones sono una band capace di sbancare al botteghino in qualsiasi capitale mondiale, al quale si deve garantire il sold out: noi li corteggiamo da quasi due anni, siamo stati con loro in Argentina, a Cuba e in California, ed evidentemente abbiamo avuto la capacità di comunicargli il nostro progetto, che alla fine è piaciuto. Questa opera di ‘stalking’, alla fine, ha pagato”.

E' scontato che per un evento di tale portata sia stata messa a punto una macchina pressoché perfetta: “Questo è stato il primo caso di spettacolo dal vivo per il quale sia stata convocata una commissione prima ancora della conferma dello show stesso”, chiarisce Galli, “Da questo punto di vista ci sentiamo più che tranquilli: il contesto archeologico non verrà messo a rischio, ma – anzi – valorizzato. E non rappresenterà un problema nemmeno in grande afflusso di pubblico che convergerà verso Lucca a settembre: amiamo questo lavoro, e il pubblico è la nostra priorità. Non è un caso che in vent’anni di festival non si sia mai registrata nemmeno la frattura di un dito”.

In primo piano – e non poteva essere altrimenti – è stata messa la questione biglietti: i 55mila tagliandi (il cui prezzo oscilla tra i 100 e i 700 euro per un totale di sei settori: tre parterre, due tribune e una sezione skybox) verranno venduti seguendo procedure ferree nel tentativo di arginare ogni forma di speculazione: “Effettueremo controlli incrociati sui dati di fatturazione e sugli indirizzi di spedizione, limitando come al solito le transazioni e adottando tutte le procedure già in atto per l’identificazione di bot e acquisti sospetti”, ha spiegato il responsabile commerciale di Ticketone Andrea Grancini, al quale ha fatto eco D’Alessandro: “Giusto ieri abbiamo avuto la ‘benedizione’ del dg di Siae Gaetano Blandini: sul versante del contrasto al secondary ticketing, nulla verrà lasciato al caso”.

Resta l’entusiasmo, quindi, per “uno show unico in un contesto eccezionale, che richiamerà pubblico da tutto il mondo grazie all’incontro tra storia dell’arte e grande storia del rock. Del resto lo dice il nome stesso del tour, ‘No Filter’, per il quale il gruppo ha acconsentito a farsi citare sulla locandina semplicemente come ‘Stones’. Saranno serate uniche e imprevedibili, dove non ci sarà niente di programmato: saranno Mick, Keith e gli altri a ruota libera”. Niente di programmato anche riguardo gli artisti spalla e gli ospiti speciali, che di certo non mancheranno: “Ce ne saranno di diversi serata dopo serata, ma adesso sono ancora in via di definizione”, spiega D’Alessandro, “In un  primo momento era stato fatto il nome di Buddy Guy, poi però l’ipotesi è saltata per conflitti in agenda. Novità arriveranno a breve”.

“Puccini è nato in questa città, e del concerto dei Rolling Stones ne sarebbe andato fiero”, ha chiosato il sindaco Alessandro Tambellini: “Del resto lui è stato un innovatore e un anticipatore di tendenze, proprio come loro”. Unica nota stonata nell’analogia sarà la “residenza”, a volerla chiamare così: Jagger e soci suoneranno a Lucca ma alloggeranno altrove. “In città non abbiamo hotel a cinque stelle, quindi i pernottamenti li faranno in zona”. It’s only rock and roll, but they like it. Purché deluxe, si intende…

Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.