Parte l'Eurovision Song Contest 2017: tutto quello che c'è da sapere sulle serate, dove vederle, il meccanismo e i social

Parte l'Eurovision Song Contest 2017: tutto quello che c'è da sapere sulle serate, dove vederle, il meccanismo e i social

L'Eurovision Song Contest 2017 comincerà ufficialmente questa sera, martedì 9 maggio, con la prima delle tre serate in cui è articolata - da tradizione - la manifestazione. Ecco, di seguito, tutto quello che c'è da sapere sull'edizione 2017 dell'Eurovision Song Contest.

La sessantaduesima edizione del concorso è ospitata dall'Ucraina, paese vincitore della scorsa edizione grazie alla cantante Jamala e alla sua "1944". La location scelta come sede dell'Eurovision Song Contest 2017 è l'International Exhibition Centre di Kiev, un centro congressi con una capienza di 13.000 persone - lo stadio Metalist, con una capienza di ben 41.000 posti, è stato scartato dalla lista delle sedi perché privo di tetto, requisito necessario per ospitare il concorso.

Quest'anno partecipano alla manifestazione 42 paesi: rispetto allo scorso anno rientrano Portogallo e Romania, mentre la Bosnia e Erzegovina e la Russia hanno deciso di ritirarsi (la prima per motivi finanziari, la seconda per controversie di natura politica).

L'International Exhibition Centre ospiterà tutte e tre le serate in cui si articola la manifestazione: le due semifinali e la serata finale. Le due semifinali vedranno i 36 paesi-concorrenti che non hanno accesso diretto alla finale esibirsi (i primi 18 per la prima serata, gli altri 18 per la seconda serata) per conquistare un posto in finale, andando così ad aggiungersi ai finalisti di diritto (che sono l'Ucraina, in qualità di paese ospitante; e l'Italia, il Regno Unito, la Spagna, la Francia e la Germania, in qualità di "big five").

La prima semifinale, che si svolgerà questa sera, vedrà esibirsi - nell'ordine - questi 18 paesi-concorrenti:

Svezia - Robin Bengtsson, "I can't go on"
Georgia - Tako Gachechiladze, "Keep the faith"
Australia - Isaiah Firebrace, "Don't come easy"
Albania - Lindita, "World"
Belgio - Blanche, "City lights"
Montenegro - Slavko Kalezic, "Space"
Finlandia - Norma John, "Blackbird"
Azerbaigian - Dihaj, "Skeletons"
Portogallo - Salvador Sobral, "Amar pelos dois"
Grecia - Demy, "This is love"
Polonia - Kasia Mos, "Flashlight"
Moldavia - SunStroke Project - "Hey, mamma!"
Islanda - Svala Björgvinsdóttir, "Paper"
Repubblica Ceca - Martina Bárta, "My turn"
Cipro - Hovig, "Gravity"
Armenia - Artsvik, "Fly with me"
Slovenia - Omar Naber, "On my way"
Lettonia - Triana Park, "Line"

La seconda semifinale, che si svolgerà invece giovedì 11 maggio, vedrà esibirsi - nell'ordine - questi paesi-concorrenti:

Serbia - Tijana Bogicevic, "In too deep"
Austria - Nathan Trent, "Running on air"
Macedonia - Jana Burceska, "Dance alone"
Malta - Claudia Faniello, "Breathlessly"
Romania - Ilinca feat. Alex Florea, "Yodel it!"
Paesi Bassi - O'G3nE, "Lights and shadows"
Ungheria - Joci Pápai, "Origo"
Danimarca - Anja Nissen, "Where I am"
Irlanda - Brendan Murray, "Dying to try"
San Marino - Valentina Monetta & Jimmie Wilson, "Spirit of the night"
Croazia - Jacques Houdek, "My friend"
Norvegia - JOWST feat Aleksander Walmann, "Grab the moment"
Svizzera - Timebelle, "Apollo"
Bielorussia - NAVI, "Story of my life"
Bulgaria - Kristian Kostov, "Beautiful mess"
Lituania - Fusedmarc, "Rain of revolution"
Estonia - Koit Toome & Laura, "Verona" Israele - Imri Ziv, "I feel alive"

Questi, invece, i finalisti di diritto:

Francia - Alma, "Requiem"
Germania - Levina, "Perfect life"
Italia - Francesco Gabbani, "Occidentali's Karma"
Regno Unito - Lucie Jones, "Never give up on you"
Spagna - Manel Navarro, "Do it for your lover"
Ucraina - O.Torvald, "Time"

Solamente 20 dei 36 paesi-concorrenti in gara nelle due semifinali riusciranno ad accedere alla serata finale: i 10 più votati della prima semifinale e i 10 più votati della seconda semifinale. A decidere quali paesi-concorrenti si aggiudicheranno un posto nella finale saranno chiamati sia i telespettatori (attraverso il televoto) che le giurie rappresentative di ogni paese (nella classica scala da 1 a 12): da regolamento, né le giurie né il pubblico da casa potranno votare per il proprio paese. Televoto e giuria avranno pari peso nell'assegnare i punti per la classifica finale di ogni serata (50% l'uno, 50% l'altra). Nella prima semifinale, oltre alle giurie dei paesi in gara, saranno chiamate a votare anche le giurie nazionali di Italia, Regno Unito e Spagna. Nella second semifinale, invece, oltre alle giurie dei paesi in gara, saranno chiamate a votare anche le giurie nazionali di Francia, Germania e Ucraina.

Per quanto riguarda la serata finale, dallo scorso anno la fase di annuncio dei risultati delle votazioni è cambiata: se fino al 2015 i risultati delle giurie e del televoto dei singoli paesi venivano presentati come un risultato combinato, pari al 50% del punteggio finale, dallo scorso anno questi dati vengono presentati separatamente. In sostanza: solamente alla fine della serata al risultato delle votazioni delle giurie nazionali verrà combinato quello del televoto, e sarà solamente allora che verrà reso noto il paese-concorrente vincitore del concorso.

L'Italia, come noto, sarà rappresentata dal vincitore del Festival di Sanremo 2017, Francesco Gabbani: il cantautore toscano presenterà al pubblico europeo proprio "Occidentali's karma", la canzone con cui ha vinto il Festival di Sanremo, accompagnato sul palco dall'immancabile scimmia e da quattro coristi - qui il video delle prove.

La giuria di professionisti, per l'Italia, è composta dal cantautore e pianista Antonello Carozza (presidente di giuria), dalla giornalista e autrice televisiva Chiara Di Giambattista, dal musicista e docente universitario Fabrizio Brocchieri, dal musicista Antonio Allegra e dalla giornalista Giusy Cascio.

In Italia, entrambe le semifinali del 9 e dell'11 maggio saranno trasmesse a partire dalle ore 21 su Rai4, con il commento di Andrea Delogu e Diego Passoni; inoltre, sarà possibile seguirle in diretta radiofonica sulle frequenze di Radio 2, sempre con la conduzione di Andrea Delogu e Diego Passoni. La finale del 13 maggio, invece, sarà trasmessa a partire dalle 21 su Rai1 e sul sito dell'Eurovision Song Contest: a condurre la diretta Rai saranno Flavio Insinna e Federico Russo.

Per chi si divertirà a commentare le tre serate sui social network: il team creativo dell'Eurovision Song Contest ha collaborato con quello di Twitter per la creazione di 3 emojis che accompagneranno gli hashtag promozionali dell'edizione 2017 della manifestazione. Il simbolo dell'Eurovision Song Contest, il cuore, apparirà quando si digiteranno gli hashtag #ESC2017 e #Eurovision. Il simbolo dei vincitori, il microfono di cristallo, apparirà quando si digiteranno gli hashtag #12Points e #douzepoints. L'ultimo emoji avrà il logo di questa edizione e apparirà quando si digiterà l'hashtag #CelebrateDiversity, che è lo slogan dell'edizione di quest'anno.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.