Comunicato Stampa: Il ricordo di Bhopal domani a 'ParmaJazz Frontiere'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


DOMANI AL FESTIVAL “PARMAJAZZ FRONTIERE”
IL RICORDO DI BHOPAL NEL VENTENNALE DELLA TRAGEDIA CON DUE SPETTACOLI:
ore 18.30 Raga per Bhopal
ore 21.00 “Elegia per una città” da un’idea di Vincenzo Mingiardi

La giornata di domani, venerdì 3 dicembre di Parmajazz Frontiere (il Festival jazz che, iniziato il 19 novembre a Prama, proseguirà fino al 19 dicembre) sarà dedicata al ricordo del ventennale della tragedia avvenuta nella città indiana di Bhopal.
Il 3 dicembre 1984 Bhopal, nell’India Centrale, fu devastata da un disastro ambientale di dimensioni catastrofiche. A Bhopal uno stabilimento della Union Carbide, una multinazionale chimica, conservava nei suoi depositi, enormi quantità di isocianato di metile, una sostanza chimica letale. Il serbatoio che si guastò non era mantenuto, come da manuale, a 0°C, gli impianti di sicurezza non erano funzionanti e la sirena d’allarme non suonò immediatamente.
Nessuno ha mai saputo esattamente il numero delle vittime ma sappiamo che nei tre giorni successivi alla tragedia nella zona furono comprati 7000 sudari.
Mezzo milione di coloro che avevano inalato i gas restarono invalidi. La Union Carbide abbandonò la fabbrica rifiutandosi di bonificare l’area che è ancora oggi inquinata.
ParmaFrontiere, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Parma, vuole ricordare vent’anni dopo, nella stessa giornata della tragedia, un evento che è e deve essere fonte di riflessione e commozione.
Nella sede della Casa della Musica sono previsti due appuntamenti per commemorare la terribile tragedia: nel pomeriggio, alle 18.30, “Un raga per Bhopal”: due musicisti di Calcutta, Arup Kanti Das (tabla) e Ashanka Sen (sitar), si esibiranno in un concerto di musica classica indiana.
Sempre alla Casa della Musica alle 21 verrà presentata “Elegia per una città”, da un’idea di Vincenzo Mingiardi: una produzione originale eseguita da Vincenzo Mingiardi (chitarra), Roberto Bonati (contrabbasso) e Roberto Dani (batteria), con la lettura di una poesia inedita dello scrittore indiano Indra Sinha a cura dell’attore Nicola Savani.

Arup Kanti Das e Ashanka Sen collaborano da anni, e si sono esibiti nei più prestigiosi festival in India, Europa e Italia. ParmajazzFrontiere è orgogliosa di ospitarli rendendo omaggio alla tradizione culturale indiana e alla città di Bhopal, che da sempre è considerata in India un raffinato centro di produzione artistica, con particolare riguardo alla poesia e alla musica.
Vincenzo Mingiardi, Roberto Bonati e Roberto Dani sono musicisti notissimi agli appassionati, e collaborano da anni con i più importanti nomi del jazz e della musica contemporanea europei e americani. La loro performance intende esprimere in musica le emozioni contrastanti:¬ commozione, rabbia, angoscia, speranza ¬ che una tragedia purtroppo ancora in atto come quella di Bhopal suscita in ognuno di noi.
Il Festival, giunto alla sua nona edizione, è realizzato con il contributo di Comune di Parma-Assessorato alle Politiche Culturali, Provincia di Parma, Fondazione Monte di Parma, Regione Emilia-Romagna, Amps, Dallara Automobili, Coop Consumatori nord-est, Fondazione TeatroDue. Fondazione Teatro Regio, Casa della musica, Full Color Sound e Festival Roccella Jazz “Rumori Mediterranei”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.