Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Italia / 03/05/2017

Laïoung presenta 'Ave cesare - veni, vidi, vici': 'Un disco ispirato al mercato americano, ma in lingua italiana' - VIDEOINTERVISTA

Laïoung presenta 'Ave cesare - veni, vidi, vici': 'Un disco ispirato al mercato americano, ma in lingua italiana' - VIDEOINTERVISTA

"Un disco ispirato al mercato americano, ma in lingua italiana": così Laïoung presenta "Ave Cesare - veni, vidi, vici", il suo nuovo album. Più che nuovo album, in realtà, sarebbe meglio definirlo come una riedizione del suo ultimo lavoro, "Ave Cesare", che esce per Sony Music: per il suo primo disco con la major, il rapper ha deciso di mettere insieme sia i pezzi contenuti nel disco uscito lo scorso anno sia una manciata di nuove canzoni. Tra i nuovi brani c'è anche il singolo che ha anticipato l'uscita del repackaging, "Vengo dal basso", un featuring con Gué Pequeno.

Laïoung è stato definito l'astro nascente della trap italiana, ma lui non ci sta: "Non mi piace limitarmi a generi e stili. La mia è musica fatta con il cuore e con sonorità elettroniche moderne", spiega nella nostra videointervista, "non mi piace chiamarla nemmeno trap, perché sarebbe da ignoranti che non conoscono la cultura elettronica e dell'hip hop, che è evoluta da almeno due decenni e che è arrivata in Italia da poco tempo".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi