Laura Pausini tra il nuovo album e un possibile cambio di stile: 'Sento il peso della responsabilità'

Laura Pausini tra il nuovo album e un possibile cambio di stile: 'Sento il peso della responsabilità'

Dopo gli impegni televisivi negli Stati Uniti come giudice del talent show "La banda" (che le ha fatto ottenere anche una medaglia degli Emmy Awards, i prestigiosi premi televisivi) e archiviato l'album di canzoni natalizie "Laura Xmas" (uscito alla fine dello scorso anno), la cantante romagnola ha deciso di prendersi un periodo di riflessione per pensare a quelle che saranno le sue prossime mosse e, in particolar modo, per decidere quale direzione prendere con il nuovo album in studio.

In un'intervista concessa al quotidiano romano Il Messaggero, in edicola oggi, domenica 23 aprile, Laura Pausini parla di questo periodo di riflessione e confessa di sentirsi "un po' persa":
 

"Mi scopro insicura, incerta su quel che ho fatto e su quel che farò domani. È la prima volta che mi succede nella vita, di solito ho un orizzonte chiaro e sono molto decisa e risoluta, adesso mi sento un po' persa".


Il suo obiettivo, spiega la cantante, è quello di "trovare delle canzoni della madonna per il nuovo disco":
 

"Non mi fermavo da tre anni, anni in cui sono salita e scesa da un aereo centinaia, anzi migliaia di volte tra un Continente e l'altro. Sento il peso della responsabilità. Desidero scrivere un disco che abbia un significato forte e renda orgoglioso chi mi segue, ma non voglio né dare vita a un'operazione commerciale, né vedere i fan investiti da chi di fronte a uno stravolgimento salirebbe in cattedra per sentenziare: 'Avete visto? Ha cambiato stile, il suo nuovo disco fa cagare. [...] Sono tre mesi che cerco di non ascoltare musica, [...] ho bisogno di pulirmi le orecchie e anche la mente. [...] In certi momenti mi dico: 'Devi mostrarti più moderna', in altri 'Non devi smettere di essere melodica', in altri ancora: 'Mi piacerebbe mantenere la passionalità e provare a lavorare sull'introspezione".


"Ma perché cambiare stile se quello di ieri produce premi e vendite?", chiede dunque il giornalista. E lei risponde:
 

"Perché l'esigenza di cambiare confina con la libertà, ma cambiare è difficile e il cambiamento, se ci pensi troppo, lascia l'istinto assetato. Il ragionamento e il calcolo sono nemici dell'istinto e della creazione. Sono tentazioni subdole. Io preferisco agire. Oggi, per dire, mi sono tagliata i capelli molto corti. A volte contano anche i gesti simbolici".


Nel suo ultimo album in studio, "Simili", uscito nel 2015, Laura Pausini aveva provato ad uscire fuori dalla sua "zona comfort" cimentandosi con canzoni dalle sonorità reggae (come nel caso di "Innamorata", scritta da Jovanotti) e dance (come nel caso "Io c'ero, + amore x favore"): "Mai avrei pensato nella mia vita di fare una canzone reggaeton", aveva detto la cantante nella nostra videointervista.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.