Mel B, dichiarazioni shock della tata: 'Ubriacata e coinvolta in rapporti a tre'

Mel B, dichiarazioni shock della tata: 'Ubriacata e coinvolta in rapporti a tre'

Non è un periodo bellissimo, per Mel B: l'ex cantante delle Spice Girls è uscita da poche settimane da un matrimonio che, stando a quanto lei stessa ha dichiarato, non sarebbe stato affatto rose e fiori. Botte, violenza psicologica e rapporti sessuali con più persone, imposti con la forza: così Melanie Brown ha raccontato gli anni trascorsi accanto al produttore cinematografico Stephen Belafonte.

All'inizio del mese, la cantante ha presentato al giudice un fascicolo in cui ha raccontato tutte le violenze che avrebbe subito da parte del suo ormai ex marito. Nel fascicolo, Mel B tirava in ballo anche quella che è stata per alcuni anni la tata di casa Belafonte-Brown, che stando a quanto dichiarato dalla cantante sarebbe pure rimasta incinta del produttore.

Ora, a distanza di qualche giorno dalle dichiarazioni di Mel B, arriva la risposta della tata, Lorraine Gilles, che cominciò a lavorare in casa Belafonte-Brown appena diciottenne. La ragazza ha citato in giudizio l'ex Spice Girl per diffamazione, dal momento che Mel B l'avrebbe fatta apparire come una rovina famiglie e una ragazza di facili costumi.

Lorraine Gilles ha offerto una versione delle cose completamente diversa rispetto a quella di Melanie Brown: stando a quanto dichiarato dall'ex tata, Mel B non sarebbe stata costretta da suo marito a rapporti sessuali con più persone. Anzi, la ragazza racconta di essere stata ubriacata da Mel B stessa e coinvolta in rapporti sessuali a tre.

Nel fascicolo presentato ai giudici all'inizio del mese, la cantante aveva riferito che l'ex tata era in possesso anche di alcuni filmati che immortalavano quei rapporti sessuali. La ragazza, però, nega: se quei filmati esistono, dice, non sono in suo possesso e a filmarli sarebbe stata la stessa Mel B.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.