Comunicato Stampa: Friends of Dean Martinez in concerto a Torino

Comunicato Stampa: Friends of Dean Martinez in concerto a Torino
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

SABATO 4 DICEMBRE 2004
@ IL BARRIO – TORINO
FRIENDS OF
DEAN MARTINEZ

DI SCENA IL DESERT ROCK DI UN GRUPPO NATO DA UNA COSTOLA DI GIANT SAND E CALEXICO, PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA PRESENTANO IL LORO NUOVO ALBUM “RANDOM HARVEST”
Una serata che è organizzata dall’agenzia Triciclo Concerti, una delle realtà più attive nel calderone musicale di Torino, partiti dalle cantine su progetti esclusivamente musicali (come Avvolte Kristedha e Stearica), ora è un’agenzia si occupa di booking, promozione e organizza eventi da diversi mesi nei locali più interessanti del capoluogo piemontese.
Una serata dicembrina per sognare gli sconfinati spazi degli states con i Friends Of Dean Martinez, A Torino, infatti, questa sera soffia un vento nuovo che proviene dal deserto del Southwestern degli States, tra il Messico, la California e l’Arizona, che porterà sul palco di El Barro i FODM, una delle espressioni più significative della scena “Desert Rock” mondiale,
Il Desert Rock è uno dei tanti nomignoli con cui gli addetti ai lavori hanno “etichettato” un genere nato agli inizi dei ’90 che miscela il rock e il country alle sonorità tex mex, un miscuglio che si può sintetizzare facendo riferimento all’immaginario “sognante” creato da Ennio Morricone in tante sue colonne sonore.
Tra i massimi esponenti di questo filone troviamo sicuramente i Calexico dei fratelli Convertino, coloro che meglio sanno amalgamare queste sonorità che sanno di sabbia rossa di deserto… Proprio da una costola dei Calexico nascono i Friends Of Dean Martinez: è infatti il “fondatore” Bill Elm (unica vera costante del gruppo e one man show nel concerto di stasera) che coinvolge da subito intorno al progetto John Covertino e l’altro Calexico Joey Burns, ai quali si aggiungono Van Christian e Tom Larkins, membri dei Naked Prey e Ralph Carney dei Green on Red. Insomma tutti i migliori desert rocker si sono trovati per questo progetto e hanno dato vita al primo album “The Shadow of your Smile” è datato 1995.
A seguire altri 5 album tra cui “Atardecer” e “A place in the sun”, che sono probabilmente i due dischi che meglio li rappresentano, l’ultima loro fatica discografica è di quest’anno e s’intitola “Random Harvest” (etichetta Glitterhouse), un disco che continua sul filone musicale di Elm e soci e si colloca perfettamente nella tradizione desert.
Non ci resta che assaporare l’esibizione di Bill Elm, l’unico sul palco questa sera coadiuvato nella sua esibizione da visual e immagini.
In apertura di serata il concerto dei Noir, giovane band di Torino che avrà il compito di scaldare la platea prima dell’esibizione di Friends Of Dean Martinez.
E’ Dicembre, ma il freddo delle Alpi non fermerà la musica degli amici di Dean martinez che riuscirà, anche nella notte torinese, a evocare i paesaggi desertici, i miraggi nel mezzo di una tempesta di sabbia e i cespugli trascinati dal vento…
Sapori lontani e inattese emozioni in quello che si presenta come uno dei concerti più originali ed emozionanti della stagione autunnale.

Info al Pubblico: El Barrio; Strada Cuorgnè 81 - Torino - tel/fax 011.2629089

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.