Concerti, Queen e Adam Lambert: unica data in Italia a novembre a Bologna. Per il live primo esperimento con biglietti nominali

Concerti, Queen e Adam Lambert: unica data in Italia a novembre a Bologna. Per il live primo esperimento con biglietti nominali

Toccherà anche il nostro Paese la branca europea del tour che impegnerà i Queen e Adam Lambert nella seconda metà dell'anno: l'unico appuntamento italiano del gruppo oggi guidato da Brian May è stato fissato per il prossimo 10 novembre alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna.

I biglietti saranno disponibili sul circuito TicketOne a partire dalla ore 10 del prossimo venerdì, 21 aprile, mentre quelle per gli iscritti al fan club dei Queen e di Adam Lambert saranno attive dalle 10 di domani, 19 aprile.

Per impedire il fenomeno del secondary ticketing, fa sapere la società organizzatrice dell'evento, Barley Arts, "i biglietti saranno realmente nominali e non intestati solamente all’acquirente [come, ad esempio, quelli emessi per il Modena Park di Vasco Rossi o per le prossime date italiane dei Metallica, ndr]: ciò vale per quelli acquistati sia su Ticketone (online e punti vendita) sia tramite i fan club degli artisti. Sarà possibile acquistare un massimo di 4 biglietti per transazione e ogni biglietto dovrà riportare il nominativo dell’effettivo fruitore del concerto. I dettagli sulla possibilità di un cambio nominativo saranno comunicati in seguito; in ogni caso, sarà possibile effettuare un solo cambio".

Ecco, nel dettaglio, i prezzi dei tagliandi:

Posto unico parterre in piedi: € 65,00 + diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
Tribuna Sud: € 95,00 + diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali
Gradinata Numerata: € 75,00 + diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali

"Sarà qualcosa di completamente diverso dallo show che abbiamo presentato negli scorsi anni", ha spiegato il batterista dei Queen Roger Taylor a proposito dello show che li vedrà tornare on the road nel 2017: "La produzione è cambiata davvero tanto, la tecnologia ha davvero fatto passi da gigante. Va detto però che non siamo una band che pigia un bottone per suonare. È tutto live al 100%. Stiamo programmando di fare cose che non abbiamo mai fatto prima, o che non facciamo da molto tempo. Abbiamo iniziato come una band da studio, questo è ciò che eravamo. Il successo dei nostri brani è stato un effetto secondario".

"l pubblico conosce le hit, quindi dobbiamo soddisfarlo", gli ha fatto eco Brian May: "Ma possiamo aggiungere qualcosa che la gente davvero non si aspetta. Lo faremo un po’ di più stavolta. Ci sono un sacco di mondi in Adam, che ovviamente si adattano alla nostra musica. Si può scatenare e fare rock in maniera molto energica, ha mille sfaccettature tutte da scoprire".

"Ciò che le persone dovevano sapere prima di venire ad uno dei nostri concerti un paio di anni fa era sicuramente che avremmo suonato ancora le grandi hit dei Queen che tutti conoscono e amano, ma abbiamo pensato che avremmo potuto rimetterci in gioco", ha spiegato, dal canto suo, il frontman: "Cambiare un po’, aggiornare i visual, sfruttare le nuove tecnologie, variare la scaletta. Probabilmente inseriremo qualche altra canzone della ricca discografia dei Queen che non abbiamo mai eseguito, e ne sono davvero entusiasta".

La produzione dello spettacolo è stata affidata a Ric Lipson dell'Entertainment Architects Stufish Productions, società celebre per aver contribuito agli allestimenti dal vivo dei concerti di - tra gli altri - Pink Floyd, Rolling Stones e U2, oltre alle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Pechino 2008.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
BLUES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.