Adriano Celentano, ancora un tentativo di intrusione nella sua villa di Galbiate

Adriano Celentano, ancora un tentativo di intrusione nella sua villa di Galbiate

La villa di Galbiate occupata da Adriano Celentano e Claudia Mori è stata di nuova presa di mira da ignoti dopo i tentativi di intrusione registrati lo scorso febbraio, che avevano portato il cantante a denunciare pubblicamente sul suo blog la situazione: come riferisce l'edizione locale online del Quotidiano Nazionale, negli ultimi giorni sono stati scoperti dal Molleggiato e della consorte segni di tentativi di effrazione sulle finestre della lussuosa residenza situata nel cuore della Brianza lecchese. A farsi carico dei rilievi sono stati i Carabinieri della compagnia di Lecco.

Gli appelli del cantante preoccuparono il sindaco del piccolo centro lombardo, Dante De Capitani, che lo scorso 6 marzo denunciò al Corriere della Sera: "L’unica caserma dei carabinieri di riferimento, per tutti, è quella di Olginate, che può contare su otto militari dell’Arma. E' evidente che, se tutti o quasi vengono impiegati per garantire la sorveglianza della villa di Celentano, il territorio resta sguarnito".

Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.