"Amici": e se a sostituire Morgan fosse... Morgan?

"Amici": e se a sostituire Morgan fosse... Morgan?

I comunicati stampa, si sa, servono a far scrivere i giornalisti. E funzionano se inducono i giornalisti a scrivere. Quello che abbiamo ricevuto, in effetti, funziona. Perché se un comunicato stampa sulla prossima puntata che andrà in onda di "Amici", quella che è stata registrata domenica scorsa e che ha segnato il punto più alto della crisi dei rapporti fra l'ex frontman dei Bluvertigo e la trasmissione (qui tutte le anticipazioni su quello che vedremo), anziché ribadire quello che tutti ormai sappiamo - e cioè che Morgan ha concluso, e polemicamente, la sua esperienza nella trasmissione di Maria De Filippi - porta questo titolo:


SARÀ LA PUNTATA DELLA VERITA’? CHE SEGNERA’ L’ULTIMA PRESENZA DEL COACH MORGAN? E SE Sì, CHI LO SOSTITUIRÀ?
LA QUARTA PUNTATA DELLO SHOW DEL SABATO SERA SEGNA UNA SVOLTA E RACCONTA TUTTA LA VERITA’ SUI FATTI DEGLI ULTIMI GIORNI

allora i casi sono tre: o l'ufficio stampa di "Amici" pensa che i destinatari di questa email abbiano trascorso gli ultimi cinque giorni in un eremo senza radio, televisione, giornali e internet; o l'ufficio stampa di "Amici" pensa che i destinatari di questa email siano tutti dei gonzi (e non lo escludo: nel caso, anzi, il Re dei Gonzi sarei io); oppure sta preparando qualche colpo di scena.
E l'unico colpo di scena possibile, a questo punto, è che chi sostituirà Morgan sia lo stesso Morgan.


Sembra impossibile, ma non è improbabile. Pensateci: l'argomento "Amici" - Morgan è stato uno dei più caldi della settimana in assoluto, e ciò non può che aver fatto bene all'audience del programma. Ed è di ieri la notizia, puntualmente diffusa, che Mediaset ha annunciato che farà causa a Morgan. Personalmente non mi sento di escludere - considerato anche che Morgan stesso ha dichiarato di aver molto bisogno dei soldi di "Amici" - che la minaccia di un'azione legale abbia fatto ricredere Morgan, o almeno l'abbia spinto a riconsiderare la sua decisione, a fronte di una cessazione delle ostilità da parte di Mediaset e di Fascino, la società che produce il programma, che negli ultimi due giorni ha scatenato la sua potenza di fuoco contro il "ribelle" Morgan, con la discesa in campo dei fedelissimi (in testa Alessandra Amoroso, ma anche Stash dei The Kolors, Briga e Sergio Sylvestre).


Lo ripeto, può darsi che io sia il Re dei Gonzi, e che tornando a scrivere della prossima puntata di "Amici" (cosa che senza questo comunicato stampa non avrei fatto) abbia abboccato all'amo di un ufficio stampa furbo. Ma preferisco fare la figura del gonzo piuttosto che quella del giornalista disattento. I comunicati stampa vanno letti e analizzati: a volte ci si trovano dentro delle cose interessanti. Comunque: domani, sabato 15 aprile, sarò in viaggio tutto il giorno, e temo che non riuscirò a sedermi davanti alla TV alle 20,45 - quindi non potrò contribuire al risultato Auditel del programma. Ma non mi sento di escludere che possa succedere qualcosa di sorprendente.

Franco Zanetti

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.