Iggy Pop: il nuovo singolo è un bluesaccio molto incazzato - ASCOLTA

Iggy Pop: il nuovo singolo è un bluesaccio molto incazzato - ASCOLTA

"Asshole blues": Iggy Pop non poteva scegliere titolo più azzeccato di questo per il suo nuovo singolo. Che è un blues, grezzo e scarno (con la voce del frontman degli Stooges accompagnata solamente da una chitarra acustica) e che è dedicato a un asshole, uno "stronzo".

"Stronzo, quand'è che morirai?", canta Iggy Pop in un verso della canzone. Il rocker ha presentato il singolo con queste parole:
 

"Ho scritto questa canzone blues su uno stronzo che ce l'ha con me. È carica di energia negativa. Ascoltatela a vostro rischio e pericolo. È divertente suonare il blues".


Il brano è stato pubblicato in rete nella giornata di oggi, ma il prossimo 21 aprile raggiungerà il mercato in formato fisico in versione flexi-disc per l'etichetta indipendente Mag Mag. La label è stata fondata nel 2015 dal trio americano dei Jacuzzi Boys, che recentemente hanno aperto alcuni concerti di Iggy Pop.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.