Chi è Charlie Charles, quello di "Bimbi". VIDEO

Chi è Charlie Charles, quello di "Bimbi". VIDEO

Da qualche giorno è disponibile “Bimbi”, il suo primo singolo ufficiale di Charlie Charles, uscito prima nella sola versione strumentale e poi con i testi inediti e i feat di Izi, Sfera Ebbasta, Rkomi, Tedua e Ghali.

 

Charlie Charles, al secolo Paolo Monachetti (classe 1994), è uno dei più apprezzati producer e beatmaker della scena odierna. Dal 2015 lavorare con il rapper milanese Sfera Ebbasta, con il quale realizza “XDVR”. Sempre dello stesso anno è anche l’inizio della collaborazione con Ghali, altro rapper della nuova scuola, per il quale ha prodotto “Cazzo Mene”, “Sempre Me, “Marijuana”, “Dende”, “Wily Wily” e “Ninna nanna”.
Nel 2016 ha lavorato alla produzione di tutte le canzoni dell’eponimo album di Sfera Ebbasta uscito lo scorso anno su etichetta Universal/Def Jam. Il 2016 è inoltre l’anno della collaborazione con il noto rapper francese SCH nei brani “Cartine Cartier” e “Balenciaga”.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.