Elton John, nel 2003 il marito di Liza Minnelli assoldò un killer per ucciderlo

Elton John, nel 2003 il marito di Liza Minnelli assoldò un killer per ucciderlo

Un pettegolezzo dai risvolti poco chiari che riguarda Elton John giunge da oltremanica. L’ex marito di Liza Minnelli, il produttore David Gest, avrebbe assoldato nel 2003 un killer per uccidere il musicista di Pinner. Il produttore e personaggio televisivo David Gest, scomparso all’età di 62 anni nell’aprile dello scorso anno, voleva così salvare il proprio onore infangato da Elton John.

 

A raccontarlo al Sun è il suo amico non che guardia del corpo Imad Handi, a scatenare l’ira di Gest un commento di Elton John: “Voglio trovare un marito eterosessuale a Liza” che, chiaramente, metteva in dubbio le preferenze sessuali di Gest. Ricorda Handi: “David si arrabbiò molto e gridò,‘voglio uccidere quel figlio di puttana. E’ un uomo morto’. Mi guardò negli occhi e disse: ‘Lo voglio morto’. Credo che fosse così arrabbiato perché Elton aveva svelato chi fosse veramente.”

 

Continua Handi: “David trascorse un sacco di tempo nei bar e parlò con un buttafuori Maori. David gli chiese se ci fosse la possibilità di fare fuori Elton. Nessuno conosceva il suo nome, ma il Maori disse che aveva degli amici che per 40.000 sterline potevano risolvere la faccenda. Venni incaricato di scoprire quando Elton sarebbe stato nuovamente a Los Angeles per farlo fuori.”

 

Dice ancora: “David poi mi ha dato 20.000 sterline. La notte seguente, ho messo i soldi in un sacchetto della lavanderia dell’Hilton e li ho dati a quell'uomo. Disse che voleva il resto a lavoro finito. Mi sentivo in colpa, ma ero fedele a David. Poi ho iniziato a preoccuparmi davvero di essere implicato in questa brutta storia e l’ho supplicato di richiamare l’uomo. Alla fine ha acconsentito dicendo che però voleva indietro i suoi soldi. L'uomo mi ha reso solo 8.000 sterline, David ne ha perse 12.000. Ma almeno Elton non è morto.”

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.