Keith Richards omaggia Merle Haggard nel primo anniversario della sua morte - VIDEO

Keith Richards omaggia Merle Haggard nel primo anniversario della sua morte - VIDEO

Keith Richards ha onorato la leggenda del country Merle Haggard con una versione di "Sing me back home" supportato dalle McCrary Sisters e una di “Reasons to quit” assieme a un’altra leggenda, l’83enne Willie Nelson, durante un concerto tributo che si è tenuto ieri a Nashville in occasione del primo anniversario della scomparsa di Haggard.

 

Nella sua introduzione il chitarrista dei Rolling Stones ha detto: "E’ bello essere qui, è bello essere ovunque. Siamo qui per celebrare Merle Haggard. Questo è il suo primo compleanno."

Il concerto tributo, "Sing Me Back Home: The Music di Merle Haggard" ha visto esibirsi anche Sheryl Crow, John Mellencamp, Kenny Chesney, Miranda Lambert, Dierks Bentley, Loretta Lynn, Toby Keith, Hank Williams, Jr. e Kacey Musgraves, Lynyrd Skynyrd, John Anderson, Bobby Bare, Avett Brothers, Alison Krauss, Jamey Johnson, Ronnie Dunn, Alabama, Billy Gibbons, Warren Haynes, Lucinda Williams e Connie Smith.

 

L'anno scorso Richards in una intervista rilasciata a Rolling Stone disse di Haggard: "Merle era simile a Johnny Cash nella crudezza del suono. Ma era più melodico. Sentivi che questo ragazzo conosceva la merda. Era saggio. Continuo a cantare e a suonare al pianoforte 'Sing Me Back Home'. Questo è il mio pezzo. E’ vero, è toccante. C'è un ragazzo nel braccio della morte. Sai che quando la canzone finisce, è tutto finito. Questo è tutto, amico."

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che (una di quelle volte che…) Keith Richards ha rischiato di morire
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.